91efe9db-34a8-4230-9f9c-3eaa24cd41a0.jpgUn appuntamento sportivo di grande rilievo quello che il 14 gennaio 2023, per la prima volta a Potenza, vedrà la sfida di pugilato olimpionico Italia – Portogallo. A darne notizie in una nota congiunta sono il Comune di Potenza, la ‘Asd Boxe Potenza’ e la Federazione Pugilistica Italiana.

Combatterà, a difesa dei colori Azzurri, la prima campionessa olimpionica Irma Testa, bronzo alle ultime olimpiadi di Tokyo.

“Una Città Europea dello sport – sottolinea l’assessore allo Sport Gianmarco Blasi – non poteva non ospitare un incontro Internazionale di Noble Art tra le Nazionali di due importanti Paesi dell’Europa.

Questo grazie alla abilità organizzativa e al prestigio della ASD Boxe Potenza, che lavorando in sinergia con la Federazione Pugilistica Italiana e con il Comune di Potenza ha organizzato l’evento nel ‘Pala Pergola’, il Palazzetto nel parco Rossellino, a cominciare dalle ore 18, una manifestazione, ribadisco di rilievo internazionale”.

Dieci incontri che porteranno a Potenza il gotha del pugilato olimpionico italiano e portoghese, sia femminile, sia maschile. “Allo stesso tempo, - spiegano gli organizzatori – una kermesse simbolo anche di un mondo e una società che si sta evolvendo nella parità di genere. Un immenso sforzo organizzativo che porta la firma del maestro Giuseppe Gruosso, anima del pugilato in Basilicata, che tiene viva, con successo, la pratica del pugilato in regione. La conferenza stampa è in programma il 13 gennaio alle ore 11, nel Palazzo della Cultura, in via Cesare Battisti. Interverranno oltre al maestro Giuseppe Gruosso e ai dirigenti dell’A.S.D. Boxe Potenza, il consigliere e vice Presidente nazionale vicario della FPI, Fabrizio Baldantoni, l’assessore Blasi, il responsabile publiche relazioni ed eventi della Bcc Basilicata, Antonio Candela , il presidente della FPI di Puglia e Basilicata, Nicola Causi, Emanuele Renzini, Responsabile tecnico delle Nazionali FPI e la campionessa Irma Testa, prima donna a vincere una medaglia olimpionica nel pugilato, campionessa europea, vice campionessa mondiale dei pesi piuma e di recente vincitrice anche alle Iba Pro Series ad Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti). Alcune anticipazioni: L’arrivo della squadra Italiana composta da atlete e atleti, tecnici, dirigenti e/o accompagnatori è previsto per il pomeriggio di giovedì 12 gennaio, che saranno ospitati nel Grande Albergo, in corso 18 agosto; venerdì 13 gennaio l’arrivo della squadra nazionale portoghese, accolti nella stessa struttura.

Nella mattinata di sabato saranno eseguite, all’interno dell’Albergo, le previste operazioni di peso e visita medica, nonché la presentazione degli atleti; nel tardo pomeriggio trasferimento verso il Palazzetto di Rossellino per l’inizio degli incontri.

Nel corso della manifestazione si procederà alle premiazioni con medaglie tridimensionali personalizzate della ASD Boxe Potenza e omaggio di prodotti locali, offerti dalla Coldiretti Basilicata. La manifestazione sarà aperta al pubblico, con ingresso gratuito e saranno invitati, dalle regioni limitrofe, tutti i Comitati F.P.I., con le rispettive ASD di appartenenza; i presidenti regionali CONI BASILICATA, Puglia e Calabria, le scuole di ogni ordine e grado, oltre alle autorità locali.

Ant. Sab.

calciosolid.jpg

 

 

 

 

RIFLETTORI ACCESI SUL MERCATO - Dopo le festività natalizie, ripartono da Viterbo, gli impegni calcistici della formazione di Raffaele, che sarà impegnata sabato al Rocchi contro il Monterosi. L'anno 2022 si è chiuso con un bottino di 24 punti, 14° posto, 25 gol fatti e 30 subiti.
Inutile dire che ovviamente i riflettori in questa fase sono puntati sulla sessione invernale di mercato che si è aperta il 2 gennaio e si chiuderà il 31. A Viterbo, Laaribi e Matino non giocheranno perché appiedati dal Giudice Sportivo per somma di ammonizioni, e probabilmente non recupererà nemmeno Legittimo. Fischio d’inizio alle ore14:30.
MERCATO - È HADŽIOSMANOVIĆ, il primo acquisto invernale del Potenza Calcio. Nato a Lecce il 9 luglio 1998, il calciatore ricopre il ruolo di esterno. Arriva a titolo definitivo dalla Fidelis Andria ed ha sottoscritto un contratto biennale fino al 2024 con opzione per il terzo. Il nuovo giocatore rossoblu ha scelto il numero 98 e subito si è messo in mostra segnando una rete nell'allenamento congiunto al Viviani con il Cittadella Potenza (Promozione Basilicata). La sgambata, terminata 10 - 1, ha visto in gol anche Logoluso, Riccardi, 3 Emmausso (1 su rigore), Schimmenti, 2 Del Sole, Polito, mentre la marcatura con la maglia ospite di Laaribi. Pare invece che Nicolas Belloni, abbia chiesto di fare ritorno al Pescara, che a sua volta, lo girerà in prestito al Latina. Un'esperienza non proprio felice, non avendo mai giocato una gara da titolare e avendo segnato solamente un gol (proprio contro il Monterosi, prossimo avversario).
SPORT IN PEDIATRIA - Seconda visita speciale durante il periodo natalizio del Potenza Calcio presso l'Azienda Ospedaliera San Carlo. L'occasione lunedì 2 gennaio nell'ambito dell'iniziativa Sport in Pediatria - Aspettando la Befana con…, promossa dal Tribunale Diritti del Malato e volta a consegnare dei doni ai piccoli degenti del Reparto di Pediatria nel nosocomio del capoluogo lucano. I rossoblù hanno partecipato insieme alle altre realtà sportive Basilia Basket e ASD University Basket, con protagonisti il Team Manager Giuseppe Lolaico, il Responsabile Marketing & Comunicazione Michele Cignarale, ed i giocatori Francesco Rillo e Gabriele Uva. Ad accoglierli il direttore generale dell'A.O. regionale San Carlo, Giuseppe Spera, unitamente ai medici. Evidenziato lo spirito solidale dell'evento, dedicato ad offrire un momento di conforto e coraggio ai giovani ricoverati durante il periodo di festa. Non casuale - è stato rimarcato dal Potenza Calcio - la presenza di due giovani tesserati: Rillo, determinato e indomito nel proprio ruolo in campo a dispetto dell'età, ed Uva, promettente potentino doc fonte d'ispirazione per tanti coetanei locali e non. Antonella Sabia
CALENDARIO PROSSIME GARE
3ª giornata - POTENZA-GELBISON: Domenica 15 gennaio, ore 17.30
4ª giornata - FOGGIA-POTENZA: Domenica 22 gennaio, ore 14.30
5ª giornata --6ª giornata - POTENZA-AVELLINO: Mercoledì 1 febbraio, ore 21.00
7ª giornata - PESCARA-POTENZA: Domenica 5 febbraio, ore 17.30
8ª giornata - POTENZA-PICERNO: Domenica 12 febbraio, ore 17.30
9ª giornata - TURRIS-POTENZA:
Domenica 19 febbraio, ore 14.30
10ª giornata - POTENZA-TARANTO:
Sabato 25 febbraio, ore 17.30
11ª giornata - VIRTUS FRANCAVILLA-POTENZA: Sabato 4 marzo, ore 17.30
12ª giornata - POTENZA-VITERBESE: Domenica 12 marzo, ore 17.30
13ª giornata - LATINA-POTENZA:
Mercoledì 15 marzo, ore 21.00
14ª giornata - POTENZA-ACR MESSINA: Domenica 19 marzo, ore 14.30

 

 

 

 

 

potenzacalciobilancio_2022.jpg

Qualche ora ci separa dalla fine del 2022, un anno che per i colori rosso blu e per la città di Potenza, sportivamente parlando, ha rappresentato un anno di cambiamento, segnato dal passaggio di consegne tra Caiata e Macchia, con non poche polemiche e strascichi che ogni passaggio societario porta con sé. Non ultimo, proprio l’uscita di scena dalla nuova società, anche del gruppo di tifosi potentini che aveva fondato l’Associazione Potenza 1919 e che tanto aveva contribuito economicamente (nell’era di Salvatore Caiata), ma soprattutto aveva avuto il ruolo di occhio vigile, su come veniva gestito quello che di fatto è un bene di tutti, il Potenza Calcio.

Come quasi in tutte le belle storie, in particolare quelle d’amore e di passione, ci sono degli alti e dei bassi, degli addii e talvolta dei ritorni. Un po’ come quello del Mister Giuseppe Raffaele, chiamato solo qualche mese fa a sostituire Sebastiano Siviglia, ex calciatore di serie A, tecnico alla sua prima esperienza tra i professionisti, a cui il presidente Macchia aveva affidato la guida tecnica della prima squadra. Purtroppo, nel calcio si sa, quando i risultati non arrivano, è sempre l’allenatore a farne le spese, e con mister Raffaele la squadra sembra essersi ritrovata, iniziando a portare a casa qualche punto in più, ma soprattutto quella vittoria tanto cercata. Il campionato si è fermato ormai da una settimana, e si è chiuso con una vittoria per il Potenza, nella prima gara del girone di ritorno, contro l’Andria. Tre punti che hanno portato il Potenza a quota 24, e momentaneamente al 14° posto di una classifica che continua a darci informazioni precise: il Catanzaro vola quasi in solitaria (54 punti), segue il Crotone (48), e insegue il Pescara (38) che ha subito una grossa frenata nelle ultime giornate; dal quarto posto della Juve Stabia (32) al quindicesimo della Gelbison (23), troviamo 12 squadre in 9 punti; nelle zone rosse Monterosi (21), Turris (20), Viterbese (16), Messina (15) e Andria che chiude a 11.

Il campionato riprenderà subito dopo la Befana, e il Potenza sarà impegnato nuovamente a Viterbo contro il Monterosi, dove certamente mancheranno Laaribi e Matino, fermati dal Giudice Sportivo per somma di ammonizioni.

MERCATO - Mentre scriviamo, nulla ancora è successo in termini di mercato in entrata o in uscita, finestra che ricordiamo sarà aperta dal 2 al 31 gennaio. Il presidente Macchia ha congedato la stampa al termine di Potenza-Andria affermando che sicuramente la società sarebbe intervenuta sulla rosa, ma ha “avvisato” che non bisognerà aspettarsi nomi altisonanti o voli pindarici: il progetto Macchia è a lunga gettata, e quindi si mira a costruire un gruppo che nel tempo rappresenterà l’ossatura dei rossoblu e che man mano potrà subire degli aggiustamenti. È ovvio che la rosa attuale, pur avendo raggiunto un discreto bottino, non ha reso quanto si sperava, soprattutto per la giovane età di molti tesserati e la poca “malizia” con cui sono state affrontate e gestire alcune gare “particolari”.

MONDO FUTSAL - Si è tenuta questa mattina presso l’Area Hospitality dello Stadio Alfredo Viviani una conferenza stampa per illustrare l’apertura del Potenza Calcio al mondo futsal.

La Società ha aderito a “Futsal in Soccer“, progetto innovativo nazionale della Divisione Calcio a 5 della FIGC, sposato dal Settore Giovanile e Scolastico della FIGC, che sostiene l’importanza della metodologia di allenamento del Futsal per l’apprendimento del calcio a 11. Il Potenza Calcio ha illustrato l’accordo di collaborazione con l’ASD Città di Potenza Calcio a 5 – realtà sportiva militante nel campionato di Serie B / Girone G – mediante la quale parteciperà all’Under 13 Futsal Élite: torneo sperimentale SGS riservato a giovani calciatori della categoria Esordienti Under 13. Nel contempo, la società rossoblù affiancherà i progetti di carattere sociale portati avanti dal Settore Giovanile e Scolastico della FIGC.

Alla presentazione hanno partecipato:

Donato Macchia – Presidente Potenza Calcio, Nicola Macchia – Amministratore Delegato Potenza Calcio, Salvatore Mancusi – Presidente ASD Città di Potenza Calcio a 5; Maurizio Colonnese – Coordinatore regionale SGS Basilicata; Maria Macrifugi – Psicologa regionale SGS Basilicata; Giuseppe Telesca – Delegato Attività di Base SGS Basilicata; Domenico Telesca – Delegato Calcio a 5 SGS Basilicata.

Antonella Sabia

uominidiraffaele.jpg

 

 

di Antonella Sabia

 

Pareggiare (ma in questo caso è un po’ come aver perso) una partita al ‘96, regalando una punizione dal limite agli avversari, senza poi nemmeno posizionare la barriera, rende l’idea di questo gruppo giovane, sicuramente in crescita, ma ancora poco “cattivo” e molto poco “malizioso”. Un vero peccato perché il pareggio casalingo contro il Giugliano lascia un grande amaro in bocca, per i 2 punti persi sicuramente, ma anche perché i rossoblu sarebbero scesi a Catanzaro più leggeri mentalmente, sapendo di aver chiuso il girone di andata con un buon gruzzolo, e con qualche aggiusto sul mercato, affrontare il ritorno provando a raggiungere subito la salvezza e magari mirare un po’ più su.

Il Potenza domani sarà a Catanzaro, prima della classe ormai in volata, i rossoblu sono consapevoli della difficoltà della partita e qualsiasi risultato positivo sarebbe una manna dal cielo, anche perché nel calcio, abbiamo imparato che tutto può succedere.

Come atteso, il Giudice sportivo ha appiedato Girasole per la prossima gara per somma di ammonizioni, e tornerà disponibile nella gara pre natalizia contro l’Andria. Per i calabresi, invece, sembra difficile il recupero di Situm e probabilmente anche Tentardini rimane in forse.

SOCIETÀ - Con l’uscita ufficiale dell’Associazione Potenza 1919 e la decisione comunicata in una trasmissione locale, di Salvatore Caiata di non sottoscrivere con nessuna quota percentuale, l’aumento del capitale per ripianare le perdite, Donato Macchia tra qualche giorno diventerà l’unico proprietario del Potenza Calcio.

MIGLIOR DIFENSORE - Lunedì 19 dicembre presso il Teatro Augusteo di Salerno si svolgerà l’11^ edizione di “Italian Sports Awards – la Notte del Calcio Italiano“: evento ideato e prodotto dal giornalista Donato Alfani concepito con l’intento di omaggiare e premiare il calcio italiano, dalla Serie A ai Dilettanti, attraverso le svariate professionalità che si sono contraddistinte durante l’anno nelle rispettive categorie di appartenenza. Tra i rossoblu, verrà premiato Emmanuele Matino, “Miglior Difensore Centrale Top 11” nella Categoria/Lega “Serie C – Best Awards™ – Stagione 2021/2022”., con grande Soddisfazione da parte della società. Decisiva la preferenze di una giuria tecnica composta da soli giornalisti sportivi.

PROSSIMA PARTITA - In seguito agli accordi intercorsi tra le società, la gara tra Potenza e Fidelis Andria, valevole per la 1^ giornata di ritorno di Serie C ed in programma venerdì 23 dicembre allo Stadio Alfredo Viviani (inizialmente fissata alle 20.30), è stata anticipata alle ore 14.30, come ratificato qualche giorno fa dalla Lega Pro.

potenzacurva.jpg

 

 

 

 

di Antonella Sabia

 

 

 

 

I tifosi rossoblu hanno dovuto attendere la 17 giornata per festeggiare una vittoria esterna del Potenza. Con una grande prestazione, gli uomini di Raffaele escono con tre punti dallo stadio Veneziani di Monopoli, contro una squadra che ha provato solo negli ultimi 10 minuti ad accorciare le distanze e a riprendere in mano la partita. Con questa terza vittoria stagionale, il Potenza raggiunge quota 20 punti, allontanando momentaneamente la zona rossa, e con la consapevolezza che l’ultimo posto della griglia play-off dista soltanto un punto (10º posto attualmente occupato dal Picerno a 21). Lo diciamo ormai da alcune settimane, si tratta di una classifica cortissima e che gara dopo gara, tutto può cambiare. Dati alla mano, il Catanzaro (47 punti) ormai sembra aver preso il volo, una spanna sopra gli altri, a seguire Crotone (41) e Pescara (35) che provano a rincorrere; dal basso, Messina (11), Viterbese (12) e Andria (15) stanno faticando a trovare una dimensione nel girone. Nel mezzo, 14 squadre in 7 punti che rendono più equilibrato questo campionato. Siamo a due giornate dal giro di boa e ai rossoblu restano da affrontare solo il Giugliano e la testa di serie Catanzaro (gara che si disputerà domenica 18 dicembre al Ceravolo, non più alle ore 20:30 ma alle 14:30 come da comunicato della Lega Pro). Chiuderà poi l’anno 2022 la gara prefestiva contro l’Andria, che potenzialmente vedrà uno stadio pieno di tifosi in giro per l’Italia, tornati in città per il Natale.

In queste ultime gare, il Potenza scenderà in campo sicuramente con una nuova consapevolezza di sé, per gran parte merito del tecnico Giuseppe Raffaele, che proprio a Monopoli a fine gara, quasi emozionato, ha esultato sotto il settore dedicato ai tifosi ospiti, per una vittoria tanto cercata. Il tecnico siciliano ha saputo infondere autostima nella squadra, riponendo la sua fiducia nel “parco giovani” che bene stanno rispondendo, tanto che a Monopoli i rossoblù sono scesi in campo con sei under titolari, e niente hanno dovuto invidiare ai colleghi con più esperienza, portando a casa il massimo risultato. Proprio così bisognerà chiudere e riaprire il nuovo anno, dove a disposizione ci sarà anche la sessione di mercato invernale, dove la società ha intenzione di operare, e siamo certi sia già al lavoro per provare ad accontentare le richieste che avanzerà il mister per condurre la squadra prima ad una salvezza tranquilla, per poi magari sperare anche in qualcosina in più.

PROMOZIONE - L’hanno chiamata “Next Generation Rossoblu”: contro il Giugliano, la società ha indetto una promozione riservata ai minori dagli 8 ai 17 anni nei settori Curva o Distinti, che potranno acquistare il biglietto d’ingresso al prezzo simbolico di 3 euro. Nella stessa giornata, per i minorenni che abbiano già sottoscritto un abbonamento in qualunque settore, è prevista l’estrazione di 3 fortunati che riceveranno una delle maglie limited edition con cui i calciatori hanno giocato le prime partite ufficiali del campionato.

SPORT IN ROSA - Nel giorno della festa dell’Immacolata, si è tenuto al Viviani un triangolare femminile, per sostenere l’AISM. La vittoria è andata all’ASD Seventeen Potenza squadra A, che si è sfidata con le calciatrici dell’Avigliano Calcio (secondo classificato) e l’ASD Seventeen Potenza squadra B (terzo). “Per la prima volta – ha dichiarato il presidente ASD Seventeen Potenza, Gianfranco Guma – abbiamo avuto la possibilità di far giocare un triangolare a moltissime ragazze sul manto del Viviani. Hanno partecipato in 60 e per loro è stata una forte emozione. L’aspetto più importante è stato avere le volontarie AISM, che ringraziamo perché è stato un modo per sensibilizzare anche le stesse ragazze. Mi piace ripetere che non tutto è dovuto e la presenza di una realtà che sostiene persone meno fortunate le ha sicuramente rese più consapevoli delle vere priorità della vita. Ringraziamo il Potenza Calcio per l’opportunità, inoltre, la vicinanza del presidente e amministratore delegato, persone eccezionali. E’ stata una giornata bellissima, all’insegna del divertimento e della sportività, certi che vi saranno altri eventi futuri per accrescere insieme il movimento calcistico femminile. Siamo partiti a settembre e abbiamo già 35 tesserati, a testimonianza di sforzi importanti che pagano con i risultati.”

potenza_temperatura.jpg

 

 

di Antonella Sabia

 

 

 

Continua la striscia positiva per il Potenza, ma sia a Castellammare domenica che mercoledì nell’ infrasettimanale tra le mura di casa, non si va oltre il pareggio a reti bianche. Positivo perché, se pur a piccoli passi, continua a muoversi la classifica, che rimane cortissima (7 punti separano il 4º posto del Cerignola, dal 16º occupato proprio dal Potenza).

Ancora positivo perché è il 5° clean sheat di fila, sintomatico del buon lavoro che Raffaele sta facendo innanzitutto nel reparto difensivo e dei netti miglioramenti di un Gasparini, che gara dopo gara appare in costante crescita.

Negativo perché le squadre intorno si muovono più velocemente, basterebbe ai rossoblu anche solo una vittoria a modificate la classifica, che oggi al Potenza dice comunque che occupa il primo posto della famosa griglia che sancisce gli accoppiamenti dei play out.

Per pareggiare i conti sulla bilancia, diciamo che è ancora negativo, non riuscire a finalizzare le azioni offensive, pure creandone almeno 3-4, ogni volta in maniera molto pericolosa (vedi le gare con Juve stabia e Cerignola).

Quello che si è rilevato mercoledì, è stata una difficoltà dei giocatori (da ambo le parti) di aver sofferto una temperatura molto bassa e la forte umidità calata sul Viviani dopo una giornata di intense piogge. Probabilmente, giocare alle ore 21 del 30 novembre è stato un azzardo, visto anche che la squadra è apparsa stanca, e domenica a Monopoli, sarà la terza partita in solo 8 giorni.

INDISPONIBILI - Da valutare saranno le condizioni di Steffè, uscito in anticipo dal campo mercoledì, alle prese con una noia muscolare, come dicevamo forse proprio a causa delle basse temperature. Per il Potenza fuori anche Armini, sanzionato con l’ennesimo giallo e appiedato dal Giudice sportivo. Mentre tra i pugliesi, mancherà l’ex Simone Simeri, reduce da un’espulsione nella gara infrasettimanale.

WELFARE ROSSOBLU - Mercoledì, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne – in continuità con la campagna di comunicazione #25novembretuttolanno promossa dalla Consigliera di Parità Pipponzi in collaborazione con la Consigliera Regionale di Parità della Basilicata, l’Assessora alle Pari Opportunità del Comune di Potenza, la Commissione Regionale Pari Opportunità e le Associazioni Telefono Donna e Potenza Città per le Donne – sul maxischermo dello stadio Alfredo Viviani ha campeggiato il numero anti vioelnza e stalking 1522 oltre allo 097155551 di Telefono Donna. Inoltre, in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, del 3 dicembre, a bordo campo ospite l’Associazione Italiana Persone Down, sezione di Potenza. Il presidente Gianfranco Salbini è stato omaggiato del gagliardetto sociale, rispettivamente dal presidente e vice presidente rossoblù, Donato Macchia e Angelo Chiorazzo. AIPD Potenza ha tra i suoi obiettivi quello di favorire il pieno sviluppo sociale, mentale ed espressivo delle persone con Sindrome di Down, aiutare le famiglie a confrontarsi e a risolvere i problemi legati alla nascita del bambino Down, alla sua educazione, al suo inserimento nella scuola e nella società.

SERIE D - Torna a guidare una panchina l’ex tecnico del Potenza Pasquale Arleo. È stato chiamato a sostituire mister Claudio De Luca ancora una volta su una panchina lucana, il tecnico potentino infatti proverà a risollevare le sorti del Francavilla in Sinni della famiglia Cupparo, oggi terzultima con soli 9 punti.

potenza_del_sole.jpg

 

 

di Antonella Sabia

 

Potenza Calcio, in attesa di ulteriori raggi… Del Sole

Anche dallo stadio di Messina il Potenza esce con un punto. Guadagnato assolutamente, per come si era messa la gara e soprattutto per la situazione di inferiorità numerica degli uomini di Raffaele che nonostante tutto, hanno mantenuto lucidità e creato l’occasione per riprendere in mano la gara. Fino a poterla vincere, proprio negli ultimi secondi di gara, quando Belloni non ci ha creduto poi così tanto.

Raffaele resta imbattuto, ma soprattutto del tecnico siciliano che domenica ha giocato in casa, ormai si vede la mano forte su questo Potenza, in grado di leggere le partite e sistemare i dettagli per evitare debacle. E poi mettiamoci la buona condizione fisica di quasi tutti i calciatori, il capitano bomber che ha ritrovato la confidenza con la porta, e qualcuno che potrebbe iniziare a ritrovarla dopo il gol di Messina, parliamo ovviamente dell’attaccante Del Sole che se impiegato più spesso e dal fischio iniziale, potrebbe rappresentare un valore aggiunto per i rossoblu. Capitano poi alcuni incidenti di percorso, vedi i cartellini rossi a Rillo e Volpe che il giudice sportivo ha appiedato rispettivamente per 1 e 2 giornate, che vanno a complicare (ma forse non troppo) le scelte del mister in vista della gara di domenica a Castellammare di Stabia. Contro la Juve Stabia rimane out Legittimo, ma come dicevamo si potrebbe ripartire da un posto da titolare per Del Sole. Ex di turno, Manuel Ricci.

RECORD EUROPEI - 9 pareggi su 14 partite. Nessuno come il Potenza in Europa, infatti nessuna squadra dei massimi campionati ha totalizzato così tante X. Un Potenza che non riesce a vincere, ma sicuramente non facile da battere, soprattutto perché si registrano per la maggiore gare in recupero per i rossoblu.

INFRASETTIMANALE - Mercoledì si ritorna già in campo, infatti il Potenza ospiterà allo stadio Viviani l’Audace Cerignola, con fischio d’inizio alle ore 21:00.

CALCIO FEMMINILE - L’8 dicembre alle ore 9.30 presso lo stadio Alfredo Viviani (ingresso libero) l’ASD Seventeen Potenza, in collaborazione con il Potenza Calcio, organizza un triangolare di calcio femminile con le squadre ASD Matheola ed Avigliano Calcio.

L’evento è patrocinato dal Comune di Potenza e Lega Nazionale Dilettanti – Comitato Regionale Basilicata, in particolare, al fianco dell’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) con donazione di un euro simbolico dalle ragazze partecipanti e libera da quanti vi assisteranno sugli spalti.

Si tratta di una vetrina importante per le squadre impegnate in campo e per sensibilizzare la cittadinanza, in particolare i giovani, verso la pratica sportiva in rosa ed un sostegno tangibile alle realtà di welfare territoriale.

 

 

 

 

 

 

 

di Antonella Sabia

 

 

 

potenza_gentilezza.jpg

La fotografia della scorsa giornata di campionato si riassume nell’esultanza di Raffaele sotto la curva ovest, e Caturano e compagni che gli saltano addosso, festeggiando.

Finalmente. Sono arrivati i primi tre punti della gestione di mister Giuseppe Raffaele, contro la ex quarta in classifica (un Latina, privo di un gran numero di titolari), e con un ampio risultato e una prova del tutto convincente. Prima Girasole, poi un pasticcio tra portiere e difensore ospiti e infine Caturano, hanno messo il sigillo su una partita che da tanto si attendeva sugli spalti. Nel mezzo, anche tante altre occasioni non concretizzate per un soffio, ma che fanno ben sperare che la “cura” Raffaele sta iniziando a dare i suoi primi effetti. Infatti, in sole 3 gare di campionato, sono state realizzate 8 reti, subite 5 e si è registrato il secondo clean sheet della stagione (il primo con l’Andria in apertura di stagione). Sono indubbiamente i primi segnali di ricompattamento, di cui gran parte del merito va dato al tecnico siciliano che ha intuito evidentemente che oltre sul lato tecnico, bisognava e bisogna continuare a lavorare tanto sulla testa. Ed è quello che tutti si attendono a partire dalla prossima gara in programma, domani al San Filippo-Franco Scoglio di Messina. Occhi puntanti sicuramente su bomber Caturano, sempre in gol dall’arrivo di Raffaele, che tra le altre, gli ha affidato la fascia da capitano. E si attende continuità anche dal resto della squadra a cui è stata spesso contestata la poca continuità, pur rilevando un grande attaccamento che ha consentito di riprendere in mano delle gare che sembravano già chiuse. Ci si augura che a partire da domani, l’euforia del post Latina possa trascinare il Potenza, e iniziare la risalita della classifica, obiettivo nemmeno tanto impensabile considerando che tolte le prime tre (Catanzaro 35, Pescara 32 e Crotone 31) che hanno già preso il largo, ci sono 11 squadre in 6 punti.

15ª GIORNATA - La Lega Pro, a ratifica degli accordi intercorsi tra le società interessate, ha disposto la variazione oraria per Juve Stabia – Potenza. L’incontro si giocherà alle ore 17.30, domenica 27 novembre presso lo stadio Romeo Menti di Castellammare di Stabia (NA).

GIORNATA DELLA GENTILEZZA - Nella Giornata Mondiale della Gentilezza promossa da Lega Pro, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ha vissuto tramite open source Telegram le emozioni dello stadio durante Potenza – Latina. Il Potenza Calcio ha infatti lanciato una sperimentazione per ribadire il carattere inclusivo della pratica sportiva, invitando prima sul terreno di gioco a margine del fischio d’inizio e poi sugli spalti, una nutrita rappresentanza della locale sezione provinciale potentina dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus. Accogliere, ascoltare, sostenere, tutelare, condividere, includere, sono i valori fondativi dell’UICI, fondata a Genova nel 1920 da Aurelio Nicolodi e dopo oltre 100 anni celebrati all’interno dello stadio Alfredo Viviani in occasione della partita Potenza – Latina, con una sperimentazione che potrebbe fare da apripista nel mondo del calcio.

GHIRELLI SULLA C - Si è riunito a Firenze il Consiglio Direttivo della Lega Pro che ha deciso di riavviare il progetto di finanziamento per il comune de L'Aquila, colpito nel 2009 dal terremoto, della struttura sportiva di Paganica. La Lega Pro ha confermato che finanzierà per stato di avanzamento dei lavori. Prosegue l'azione di riforma del calcio italiano. Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, ha confermato: "Priorità alla riforma, il calcio italiano non può aspettare. Noi abbiamo avanzato una proposta responsabile ed equilibrata. Spingeremo perché si faccia la riforma. Ha ragione il presidente Balata che dice di non avere trenta milioni per la Serie C, infatti ne servono molti di più. La Serie C per far la riforma rinuncia ad una promozione? Solo se ottiene la stabilità economica. Ancor di più di fronte all'inedia e agli egoismi che si manifestano".

 nbcsxpotenza_amarezza.jpg

 

 

 

di Antonella Sabia

 

 

Dopo 12 giornate, il Potenza ha messo in bacheca solamente una vittoria, che unita agli 8 pareggi, significano 11 punti totali e 16ª posizione. Guardando la classifica, seppur prematuramente, il Potenza sarebbe in zona play out. Ovviamente è presto per tirare le somme, ma non per essere un tantino preoccupati, perché nonostante il cambio di guida tecnica, da Siviglia a Raffaele, non è cambiato poi tanto nel rettangolo verde. Al netto della sconfitta in Coppa, contro il Catanzaro che di per se è una corazzata semi indistruttibile, la guida Raffaele ha seguito la falsa riga del suo predecessore, anzi, bisogna dire che sono due punti praticamente guadagnati, soprattutto quello di Viterbo. Proprio domenica scorsa è uscito fuori tutto il dolce e l’amaro di una squadra che continua a soffrire l’inesperienza di alcuni elementi, ma anche a metterci tutto il cuore possibile. Ed è così, che una gara che al 70’ registra sul tabellino un amaro 3-1 per i padroni di casa, mostra tutto ad un tratto l’orgoglio dei lucani che in rimonta si portano a casa un punto.

C’è di buono che bomber Caturano, conquistata la fascia di capitano, sembra essersi sbloccato, sia dal punto di vista realizzativo, ma soprattutto con grande esperienza come trascinatore di un gruppo, a Viterbo in particolare, si è caricato la squadra sulle spalle per evitare una completa debacle. Su questo bisogna spingere, per invertire la rotta, iniziare a vincere e sperare che l’euforia dei tre punti, aumenti l’autostima.

PROSSIMA GARA - Domani al Viviani arriverà il Latina, dell’ex Di Livio, che però è out per squalifica. È solo uno dei tanti che non saranno arruolabili tra i laziali. Tra le file del Potenza, quasi sicuramente Di Grazia uscito per infortunio nel primo tempo del Rocchi, non recupererà, per il resto tutto a disposizione di Raffaele.

STAGE SELEZIONE SUD RAPPRESENTATIVE LEGA PRO - Una straordinaria occasione per visionare da vicino tra le migliori promesse dei settori giovanili delle società di Serie C. Si è concluso giovedì lo stage “Stage di selezione Sud, rappresentative Under 15, Under 16 e Under 17 Stagione Sportiva Lega Pro 2022/2023”, organizzato nelle giornate dell’8, 9 e 10 novembre dalla Lega Pro e ospitato per la prima volta in Basilicata, presso lo stadio Alfredo Viviani, su iniziativa del Potenza Calcio. “Qui abbiamo lavorato benissimo – ha dichiarato il Commissario Tecnico delle Rappresentative di Lega Pro, Daniele Arrigoni – complimenti al presidente Macchia e l’intero Potenza Calcio per l’accoglienza riservata. Nel calcio le infrastrutture sono importanti e la progettualità che ci è stata illustrata testimonia la volontà di offrire una opportunità di crescita seria e notevole. Posso affermare che si è trattato del miglior stage delle rappresentative Lega Pro che abbia mai effettuato.”

 

 

 

 

 

PZESPO.jpgdi Antonella Sabia

 

Finalmente sono arrivati i 3 punti nel turno infrasettimanale di martedì, in casa contro la Turris. Dopo 9 giornate il Potenza riesce a sbloccarsi, se pur negli ultimi 20 minuti sono riaffiorati i fantasmi di Picerno, di fatto facendo perdere la tranquillità di un primo tempo in cui gli uomini di Siviglia hanno completamente gestito e dominato la partita. Solo al momento in cui mister Padalino ha “sfoderato l’artiglieria pesante”, è cambiata l’inerzia della partita, riuscendo anche ad accorciare le distanze (gara terminata sul 2-1).

Vittoria che ha fatto tornare anche il sorriso sul volto di mister Siviglia, che ha dedicato il suo primo successo da professionista alla madre scomparsa da qualche anno. Una vittoria tanto attesa e desiderata che dovrà servire a riportare serenità e tranquillità a tutto il gruppo, che sembrava ormai essersi bloccato e arenato nel tunnel dei pareggi. Oggi il Potenza farà visita al Taranto, che con l’arrivo di mister Capuano ha conquistato 10 punti in 7 gare, risalendo la classifica dopo momenti difficili, che hanno portato anche la tifoseria di casa a decidere di contestare squadra e soprattutto società. I pugliesi stanno vivendo un buon momento, sempre tra risultati altalenanti ma la posta in gioco è alta, in particolare per il tecnico lucano, che sicuramente non vorrà sfigurare contro la sua ex squadra. Dall’altro lato, forte dell’ultimo risultato, e in generale delle buone prestazioni, anche il Potenza ha come obiettivo principale la vittoria per iniziare la sua risalita. Mister Siviglia potrà contare nuovamente su Girasole e Laaribi che hanno osservato il loro turno di stop nella gara con la Turris. Certamente Di Grazia, Emmausso (capolavoro su punizione per il momentaneo 2-0) e Caturano, autore di una grande prestazione a cui è mancato solo il gol contro la Turris, saranno titolari inamovibili dell’11 rossoblu.

MATINO - Con il Taranto, sarà la seconda gara in tribuna per il difensore rossoblu. Il rosso diretto rimediato nella gara contro il Picerno gli è costato molto caro, pesante il verdetto del giudice sportivo che gli ha comminato tre giornate di squalifica, anche se la società ha presentato ricorso per cercare di ridurre la penalità.

POTENZA CALCIO STORE - “Giovedì 27 ottobre alle ore 19 ci sarà l’apertura dello store ufficiale presso lo Stadio Viviani: lato biglietteria ingresso lungo Viale Marconi.

Si tratta della prima struttura interamente dedicata al mondo rossoblù, punto di riferimento per acquistare il merchandising con il nuovo logo lanciato nella stagione 2022/23. Alla cerimonia prenderanno parte tesserati e altri esponenti della società”.

WELFARE ROSSOBLU - Proseguono le iniziative “Open Potenza“, quale hospitality rivolta a soggetti operanti nel welfare territoriale. A margine della gara contro la Turris, in campo prima del fischio d’inizio, il presidente del Potenza Calco, Donato Macchia, ha accolto l’Associazione Fattoria Burgentina: nata nel 2002 su iniziativa del CESTRIM, in collaborazione con la locale Amministrazione Comunale di Brienza (PZ), operante come centro diurno socio educativo polivalente sul modello delle fattorie sociali, che accoglie ospiti speciali.

SCARICA QUI IL GIORNALE

pg_01_25_05_24.jpg

  

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ROSSIELLO Right-Top in posizione n°2

Chi siamo

Publicom Srl, Potenza. Il free-press cartaceo “Controsenso Basilicata” è edito da Publicom S.r.l. - Questo sito non ha periodicità -ControSenso ha sede a Potenza (Basilicata). Si occupa di informazione, cultura, sport, società e satira.


controsensobasilicata@gmail.com