WhatsApp-Image-2020-09-12-at-17.09.15-2.jpeg

 

 

Sono stati oltre 4.300 i passeggeri, fra cui più di mille bambini, che in 50 giorni hanno usufruito dei viaggi di andata e ritorno verso Scanzano Jonico (Matera), confermando il gradimento di molti cittadini dei comuni della Concessione Gorgoglione nei confronti dei “Bus del Mare”, il servizio di trasporto gratuito promosso da TotalEnergies EP Italia, insieme ai partner Shell Italia E&P e Mitsui E&P Italia B, dal 10 luglio al 31 agosto.

Le corse verso il mare di Scanzano Jonico sono partite ogni giorno da Corleto, con fermate ad Armento e Guardia Perticara, da Gorgoglione e da Stigliano. Quest’anno è stato sperimentato anche il collegamento da Aliano e Cirigliano.

I dati registrati, ancora migliori di quelli del 2022 - fa sapere TotalEnergies EP Italia, nel fare un bilancio sull’iniziativa conclusasi il 31 agosto - riflettono il crescente apprezzamento delle comunità locali nei confronti dei Bus del Mare. Siamo davvero lieti che così tanti cittadini abbiano potuto viaggiare ogni giorno in sicurezza godendo delle splendide coste di Scanzano Jonico”. Il progetto di responsabilità sociale ha consentito agli utilizzatori di raggiungere le coste lucane evitando l’utilizzo di mezzi propri permettendo ai turisti ed ai tanti lucani che tornano in Basilicata per l’estate di godere del mare di giorno e delle relazioni sociali di sera: una nuova idea di turismo a sostegno dell’economia dei comuni coinvolti nella Concessione Gorgoglione.

Bus_del_Mare.jpg

 

 

 

Dal 10 luglio al 31 agosto ritornano anche quest’anno i “Bus del Mare”, il servizio di trasporto gratuito promosso ogni estate da TotalEnergies EP Italia, insieme ai partner Shell Italia E&P e Mitsui E&P Italia B,in favore dei lucani che vogliono recarsi sulle spiagge di Scanzano Jonico.

Le corse, previste ogni giorno eccetto il 15 agosto, saranno tre: la prima, con partenza da Armento alle 7:30, fermate a Corleto Perticara alle 8:00 e a Guardia Perticara alle 8:15 e arrivo a Scanzano Jonico alle 9:15; la seconda, con partenza da Gorgoglione alle ore 8:00 e arrivo a Scanzano alle 9:15; la terza, con partenza da Stigliano alle ore 8:00 e arrivo a Scanzano alle ore 9:15. Le corse per il rientro dalla cittadina jonica partiranno tutte alle 17:00.

Per aderire basterà prenotarsi telefonicamente entro le ore 13:00 del venerdì per le corse di sabato, domenica e lunedì ed entro la stessa ora del giorno precedente per le corse dal martedì al venerdì. I minorenni dovranno essere accompagnati da un adulto e in possesso di delega firmata da parte dei genitori. I numeri dedicati a chi intende partire da Armento, Corleto e Guardia Perticara sono rispettivamente 0971/751271, 0971/965711 e 0971/964004; chi intende partire da Gorgoglione potrà contattare lo 0835/560078, mentre chi opterà per Stigliano dovrà chiamare lo 0835/072780.

“Quest’anno - fa sapereTotalEnergies EP Italia - non solo abbiamo riproposto un servizio molto apprezzato dai cittadini, ma lo abbiamo anche ampliato. Le corse giornaliere, infatti, da due diventano tre, dal momento che abbiamo aggiunto una terza corsa che parte da Stigliano. Inoltre, abbiamo inserito Armento, che diventa capolinea, alla corsa che passa per Corleto e Guardia Perticara. L’utenza è ogni anno sempre più numerosa, composta principalmente da giovani, donne, anziani e bambini oltre che dalle tante persone che tornano in Basilicata nel periodo estivo. Molti di loro avranno anche quest’anno la possibilità di godersi le spiagge di Scanzano in tranquillità, comodità e sicurezza”.

 

 

 

 

 

 

foto_di_gruppo_associazione_Nike.jpg“La pratica sportiva è fondamentale per le persone con disabilità psichica, sia dal punto di vista riabilitativo che della qualità della vita. Ne siamo fermamente convinti, tanto da promuovere e sostenere la preparazione atletica dei nostri ragazzi in diverse discipline. Si tratta di un’attività complessa, che richiede l’impegno di educatori, operatori, esperti di medicina dello sport. Attività che svolgiamo con entusiasmo e serietà. Ma vorremmo un maggiore sostegno da parte delle istituzioni, che potrebbero individuare risorse ad hoc per progetti di sport-terapia, investire in strutture sportive, promuovere studi e ricerche sulla materia”. Lo sostiene Vito Campanale, rettore dei Centri di riabilitazione dei Padri Trinitari di Venosa e Bernalda, ma anche presidente della Nike, l’associazione sportiva dilettantistica che prende il nome dalla mitologica dea alata della vittoria e che permette agli ospiti delle strutture dei Trinitari di partecipare agli eventi sportivi. L’ultimo, in ordine di tempo, è il Play The Game: la tre giorni di gare interregionali di atletica, bocce ed ippica organizzata dalla federazione Special Olympics della Basilicata nello scorso fine settimana a Potenza. “La nostra squadra - prosegue Campanale - ha fatto parte con orgoglio del team Basilicata, confrontandosi con partecipanti provenienti da altre regioni del Centro Sud. A Potenza erano in 23, accompagnati dai nostri educatori e operatori, per partecipare alle gare di atletica, bocce ed ippica. Ogni mattina, quando salivano sull’autobus per Potenza dove si svolgevano le gare, i ragazzi erano felici, emozionati, pronti alle sfide che avrebbero affrontato. La pratica sportiva è molto importante. I ragazzi vengono da noi preparati per tutto l’anno, in modo da arrivare pronti agli appuntamenti di natura agonistica che vengono promossi dalle organizzazioni sportive. L’attività riabilitativa nell’ambito della sport-terapia aiuta sia dal punto di vista fisico che della socializzazione e della integrazione. Consente ai ragazzi di aumentare la propria autostima, le proprie capacità e la coscienza di loro stessi, così da superare i propri limiti”. Il mese di maggio è stato particolarmente intenso per i campioni dell’associazione Nike dei Padri Trinitari. Non solo il Play The Game a Potenza. Il 13 maggio in 19 hanno erano alla Sei Ore dei Templari che si è svolta a Banzi. Il 6 maggio, invece, il gruppo dei Padri Trinitari di Venosa e Bernalda ha partecipato, vincendo, un torneo interregionale di Calcio a 5 organizzato dalla federazione Special Olympics a Siderno, in Calabria. “I nostri ragazzi - sottolinea il vicepresidente dell’associazione Nike, Gennaro Ungolo - sono molto motivati. Fare sport per loro è anche una valvola di sfogo, soprattutto dopo l’inattività forzata dovuta alla pandemia. Prima di partecipare alle manifestazioni sportive, però, i nostri campioni sono sottoposti a visite accurate da parte di un medico dello sport. Il lavoro di preparazione è lungo e accurato. Prima scegliamo le discipline in base alle attitudini dei ragazzi e alle loro abilità, per dare maggiore validità al progetto riabilitativo. Poi passiamo alla fesa della preparazione, che dà ai nostri ospiti una valida alternativa per trascorrere le giornate”.  

 

 

 

 

 

asppz.jpg

 

AGGIORNAMENTO: 

FIALS: «FANELLI SI IMPEGNA: AL PIU’ PRESTO LE NOMINE DEI DG DI ASP E CROB»

Si va verso le nomine dei direttori generali dell'Asp e del Crob, dopo un lungo periodo di vacanza. Il sit in di protesta indetto martedì mattina davanti alla sede del dipartimento alla Salute dalla Fials-Confsal, il maggior sindacato autonomo del comparto sanità, sembra aver raggiunto il suo obiettivo. L'assessore Fanelli ha accettato di incontrare una delegazione FIALS e «ha assunto l'impegno a procedere al più presto alle nomine dei direttori generali di ASP e CROB essendo stati completati tutti i passaggi procedurali».

"Ringraziamo l'assessore - ha commentato la segretaria regionale della Fials Luciana Bellitti - per la sollecitudine e la sensibilità dimostrata. Ma è manifestamente evidente a tutti e a ciascuno che la complessità dei problemi della sanità lucana non possono essere affrontati con mezzo sistema regionale in gestione ordinaria o commissariato".

 

----------------------------------------------------------------

 

 

SCARICA QUI IL GIORNALE

pg_01_21_06_24.jpg

  

 

 

 

 

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ROSSIELLO Right-Top in posizione n°2

Chi siamo

Publicom Srl, Potenza. Il free-press cartaceo “Controsenso Basilicata” è edito da Publicom S.r.l. - Questo sito non ha periodicità -ControSenso ha sede a Potenza (Basilicata). Si occupa di informazione, cultura, sport, società e satira.


controsensobasilicata@gmail.com