ControSenso premiato dal CONI per gli articoli su "Altrocalcio"

Il nostro settimanale ha ricevuto un premio presso la sede regionale del Coni per il sostegno e l'attenzione prestata al campionato de "Altrocalcio".

L'ultima giornata del campionato ha messo di fronte le prime della classe, il S. Chirico e la U. Calvello. Sul terreno di gioco di S. Chirico si sono, infatti, incontrate le formazioni di Padula Innocenzo e quella di Giovanni Asselta, divise in classifica da soli due punti. La formazione di casa, il S. Chirico, si è aggiudicata la gara con il classico punteggio all'inglese ed ha conquistato il titolo di Campione 2015 che le permetterà di rappresentere la Basilicata nelle finali nazionali che si disputeranno a Rimini.

La partita, disputata alla presenza dei responsabili tecnici/organizzativi del Poggiotregalli e dell'OPES (Tucci, Di Pierri e Gioioso), è stata corretta, di buon livello tecnico ed agonisticamente apprezzabile. Il S. Chirico ha preso subito il comando del gioco ed è andato in gol con il capo cannoniere del campionato Tortorelli, autore di 28 reti. La reazione del Calvello è stata veemente ma alle conclusioni di Festa si è ottimenente opposto Padula Fabrizio che con almeno tre parate prodigiose ha impedito alla formazione ospite di andare in gol. Nel secondo tempo un altro gol di Di Stasi ha definitivamente chiuso la gara.

Applausi e congratulazioni al S. Chirico, ma onore alla U. Calvello che ha disputato un ottimo campionato cedendo solo nel finale a causa di qualche defezione di troppo tra i suoi calciatori.

Ancora una gara divertente e ricca di gol quella tra il Poggiotregalli e l'Assoverderuolo conclusasi con la vittoria dei primi per 6 a 5.

Vince ancora l'Avigliano Scalo, autore di un finale di campionato da incorniciare, che batte la formazione di Caporale, Il Cantiere, per 5 a 2. Lu Titu incamera i tre punti senza giocare per la rinuncia del Pretoria Caffè; ottimo anche il torneo della formazione titese che termina in classifica a ridosso delle grandi.

La formazione campione, il S. Chirico, risulta avere il migliore attacco con 115 reti messe a segno e la migliore differenza reti (realizzate e subite) + 65; la peggiore difesa è quella dello Scialla che ha subito 114 reti e l'attacco più anemico è quello del Castellaro con sole 31 reti all'attivo.

Classifica

S. Chirico N. p. 68; U. Calvello p. 63; Avvocati p. 54; Pretoria Caffè e Il Satellite p. 45; Lu Titu p. 41; Atl. J Brindisi p. 37; Potì Pobà p. 30; Avigliano Scalo p. 29; Poggiotregalli p. 28; Assoverderuolo p. 26; Enegastrivigno p. 22; Castellaro p. 20; Il Cantiere p. 14*; Scialla p. 10.

P 20150625 190426

 

P 20150625 190253