LeonePotenza

È la vigilia di Potenza–Altamura, la vigilia di un match importante per i rossoblù di mister Ragno.

Dopo aver portato a casa 4 vittorie nei primi 4 incontri di campionato, il Potenza è a punteggio pieno, unica del girone. La formazione pugliese si trova invece alle spalle del Potenza, distante solo tre punti, ma in questa apertura di stagione ha dimostrato il grande entusiasmo da neopromossa (vincente spareggi play off nazionali), vantando in panchina un allenatore come Gigi Panarelli, ex calciatore che conta 20 presenze in serie A, 39 presenze in serie B e una rosa con calciatori di tutto rispetto. È attesa sicuramente una bella giornata di sport nel rettangolo verde, ma anche fuori, considerando i rapporti tra le due tifoserie. Sarà inoltre la gara tutta lucana dei fratelli Di Senso, uno contro l’altro, Pierpaolo tra i rossoblù, e Sebastian con la maglia dell’Altamura. Tutta la rosa a disposizione di mister Ragno, che con grande probabilità confermerà l’11 titolare che nella scorsa gara ha superato il Manfredonia con il largo punteggio di 7-0. Un nuovo tour de force attende però i rossoblù, interessati dal doppio impegno ravvicinato con l’Altamura, si giocherà domani e poi mercoledì alle 20.30 sempre al Viviani, prima di andare a far visita domenica prossima alla Frattese. Ancora 3 gare in 8 giorni, ma come detto due settimane fa, il roaster rossoblù conta oltre 20 titolari che rendono gli impegni ravvicinati meno “problematici”. Intanto, se sul fronte tecnico tutto fila liscio come l’olio, qualcosa scricchiola sul versante dirigenziale. È di giovedì infatti l’interruzione della collaborazione tra il Potenza Calcio e il direttore Generale Filippo Marra Cutrupi. Stando alla nota ufficiale, il dg si sarebbe dimesso per motivi personali, e “la carica di direttore generale è stata al momento assegnata ad interim al presidente Salvatore Caiata e non saranno inseriti nuovi elementi all’interno dell’organigramma societario”, si legge infine