marcia_cultura.jpg

La Consigliera regionale di parità Ivana Pipponzi ha partecipato questa mattina in Regione alla conferenza stampa di presentazione del programma 2019/20 dell’Accordo “Basilicata in Marcia per la Cultura” con il coinvolgimento di tutte le scuole lucane di ogni ordine e grado.
L’Accordo di Programma “Basilicata in Marcia per la Cultura” è stato sottoscritto dalla Regione Basilicata, dall’Ufficio della Consigliera Regionale di Parità della Basilicata, dall’UNICEF, USR Direzione Scolastica Regionale, Associazione Comuni Italiani, UNPLI Pro Loco, , Garante dell’Infanzia e da oltre 40 partners e vede protagonisti i Giovani e la Scuola per promuovere stili di vita più sani corretti e armoniosi e diffondere un modello di sviluppo economico eticosostenibile, incentrato sulla valorizzazione del Patrimonio Culturale.
Durante la conferenza stampa sono state illustrate le Azioni e gli eventi previsti per quest’anno che vedranno protagonisti assoluti gli allievi di tutte le scuole di ogni ordine e grado che dovranno condurre il viaggiatore contemporaneo alla scoperta di tutti i 131 paesi/presepi: un patrimonio di inestimabile bellezza, che aspetta solo di essere valorizzato, su cui puntare per fermare lo spopolamento e l’emigrazione giovanile e creare nuove opportunità occupazionali.
L’Accordo di Programma, in particolare prevede per l’anno scolastico 2019-2020 Laboratori Emozionali e la creazione di un Video-Art degli Itinerari Emozionali realizzati dagli alunni, attraverso i quali essi potranno raccontare le bellezze del proprio borgo, e valorizzarne la storia e le tradizioni.