foto2.jpg

 

 

Personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Polizia di Stato ha arrestato un settantaseienne di Potenza per porto illegale in luogo pubblico di armi da fuoco clandestine e relativo munizionamento nonché di oggetti atti ad offendere e detenzione di arma clandestina. 


L’uomo, un pluripregiudicato con numerosi precedenti penali per reati contro la persona, danneggiamento, furto, ricettazione, detenzione abusiva di armi, è stato controllato, in C.da Rossellino a Potenza, dal personale della Squadra Volante giunto sul posto a seguito di segnalazione al 113, mentre si trovava a bordo della sua auto Alla vista della pattuglia ha cercato di nascondersi, celandosi con un panno. 

Gli agenti durante il controllo hanno subito scorto, posto tra i due sedili, quindi nella sua immediata disponibilità, un fucile calibro 16, carico di cartucce a palla asciutta, dotate di grande potenzialità offensiva. Nel portaoggetti del mezzo hanno rinvenuto una pistola revolver calibro 380 carica, anch’essa con matricola abrasa. 

Il settantaseienne è stato trovato, tra l’altro, anche in possesso di cartucce calibro 16 a palla asciutta, due coltelli a serramanico con lama di circa 25 cm.  L’A.G. informata ne ha disposto gli arresti domiciliari.

  foto_1_per_stampa.jpg