festival_di_Potenza_2019_iscrizioni.jpg

A un mese dalla scadenza delle iscrizioni (19 ottobre) e a meno di due mesi dalla serata di Gala (16 novembre) il direttore artistico del Festival di Potenza, Mario Bellitti, comincia a svelare le novità della 19esima edizione. Su tutte: la manifestazione di musica e spettacolo più longeva non solo in Basilicata diventa capofila della Rete dei festival interregionali e locali. Nella serata di Gala del Conservatorio di Musica del capoluogo si esibiranno i vincitori dei Festival Vota la voce – Caserta, Premio Mino Reitano – Rocca Imperiale (CS), Melodie Alla Luna – Sasso di Castalda, Canta Orsoleo – Sant’Arcangelo.

Siamo solo alla prima fase – spiega Bellitti – di un progetto più ampio che prevede il Festival di Potenza tappa finale di numerose manifestazioni e concorsi musicali del centro-nord. Per ora sono quattro i Festival che hanno aderito ma registriamo richieste di gemellaggio e cooperazione da altri organizzatori pugliesi, campani e laziali con i quali contiamo di definire accordi per l'edizione 2020 del “ventennale”. E che la musica è cambiata – aggiunge – si nota anche dalla nuova attenzione che ci viene dall'Amministrazione Comunale di Potenza, attraverso il sindaco Mario Guarente che ho incontrato di recente e si è detto entusiasta del nostro progetto, oltre che dalla rinnovata partership con la Camera di Commercio di Basilicata che già lo scorso anno (allora Camera di Commercio di Potenza) ci sostiene in un'iniziativa che contribuisce, in maniera diretta ed indiretta, all'economia locale, in termini di attrazione turistica e non solo. L'obiettivo di legare l'immagine di Potenza allo spettacolo, che perseguiamo da tanti anni – continua il direttore artistico – vede finalmente il sindaco convinto partecipe.

Si conferma, inoltre, il format di spettacolo televisivo con la produzione (in due puntate) che sarà trasmessa in differita in circuiti televisivi nazionali (il più importante è Odeon Tv) e in tv locali anche web.

Nella serata di Gala inoltre si svolgerà la cerimonia del Premio THALIA 2019 dedicato agli operatori turistici che si sono distinti nella “cultura dell'ospitalità” con la presenza di testimonial.

Informazioni ed iscrizioni: www.festivaldipotenza.com