CHAPLINcharlie

Si terrà venerdì 25 maggio "Charlot: la bombetta e il chitarrista" appuntamento di elevato spessore artistico-culturale che vuole essere un omaggio deciso e allo stesso tempo discreto ad uno dei più grandi geni del cinema di tutti i tempi: Charlie Chaplin.

Accompagnato dalle musiche dal vivo di un genio dell'ukulele Danilo Vignola musicista lucano di prestigio internazionale che ha saputo re-inventarsi nell’arte dell’ukulele proiettando il celebre cordofono hawaiano in dimensioni nuove ed inesplorate. Il club culturale “Respirare Sinapsi” che ha saputo collocarsi negli ultimi anni fra le eccellenze della cultura e dell’arte lucana per la quinta volta in assoluto, si trasformerà in un cinema degli anni '20: con musica dal vivo a far da commento ai cortometraggi muti in visione.
I film proiettati, legati alle produzioni del periodo Mutual Film Corporation sono:
The vagabond - Il vagabondo - 1916 The Floorwalker - Charlot commesso 1916 e in fine The Count - Il conte – 1916.
Alcuni brani per ukulele solo scritti e interpretati dall’artista lucano saranno riadattati alle pellicole, la special guest che si unirà a questo appuntamento insolito unico nel suo genere per originalità sarà Carmine Manzi, virtuoso della sei corde il quale affiancherà Danilo Vignola in una Jam cinematografica del tutto sperimentale come omaggio al pubblico presente.
A seguire AURALYSM dj set (I.D.M. electro darktechno), in cui un giovane artista lucano Simone Marolda (attivissimo anche nel campo della videoarte), avrà premura di farci ascoltare le sue sperimentazioni musicali elettroniche.
Dunque, ancora una volta, al numero 36 di Via Zanardelli ad Oppido la cultura si fonde con l’arte spalancando le porte alla sperimentazione per omaggiare le nobili arti della musica e del cinema.
L’evento è previsto dalle 21:30 circa.