festivalPZ

La rinnovata passione dei lucani per i concerti di musica dal vivo – secondo il recente 13esimo Rapporto annuale 2017 di Federculture, il 28,3 per cento dei lucani ha fruito di concerti nel corso del 2016 – mette le ali al Festival di Potenza, rassegna nazionale di spettacolo che si terrà a Potenza sabato 18 prossimo (ore 21) al Conservatorio di Musica.

Il direttore artistico Mario Bellitti ieri con i suoi collaboratori e con il giornalista Leonardo Pisani ha presentato la 17esima edizione che sarà condotta da Paola Delli Colli, giornalista professionista, autrice di programmi e attualmente conduttrice ufficiale del “Festival Italia in Musica”, programma televisivo che vede protagonisti artisti noti del panorama musicale e dello spettacolo, prodotto e trasmesso dal circuito nazionale Gold Tv.
La buona performance che vede addirittura la Basilicata seconda nella graduatoria di Federculture (primo è il Trentino-Alto Adige con il 30,8%) non tragga in inganno – avverte Bellitti – perché dipende dai concerti, manifestazioni, eventi gratuiti in piazza con diffusi cartelloni soprattutto estivi. Molto diversa è invece la situazione per spettacoli al chiuso e a pagamento: non a caso Federculture segnala che la spesa media mensile in ricreazione, spettacoli e cultura in Basilicata è complessivamente di 59,77 euro pro-capite e la Basilicata diventa penultima (peggio di noi solo il Molise).
Il Progetto Festival di Potenza – sottolinea il direttore Bellitti - prende le mosse dall’esperienza consolidata di un Festival che da alcuni anni ha un nuovo format di spettacolo quale vetrina per professionisti e giovani talenti. Forse il segreto del successo riconosciuto dagli addetti ai lavori, giornalisti, ecc. del format – che è una produzione televisiva (in due puntate) trasmessa da circa 80 tv locali e nei circuiti multimediali (oltre alle tv satellitari e digitali anche web) – è la contaminazione di generi musicali ed artistici. Una miscellanea tra messaggi universali di pace, fratellanza, amore e tradizioni folcloriche. Proprio partendo dall’esperienza di 16 edizioni del Festival di Potenza abbiamo lavoro ad un nuovo ed innovativo progetto che duri tutto l’anno, preveda azioni di formazione-qualificazione artistica, incontri nelle scuole e momenti di aggregazione di associazioni e gruppi e che ha come tappa centrale la 17esima edizione del Festival. E’ il caso di riferire dei risultati lusinghieri di tutti questi anni di lavoro: tra gli oltre 400 partecipanti (giovani talenti) alle edizioni del Festival di Potenza, oltre il 40% prosegue l’attività artistico-professionale a riprova che lo spettacolo anche da noi è lavoro, con tutti i limiti esistenti.
Il Festival è una vetrina di musica e spettacolo organizzata dall’Associazione MABEL che collabora con musicisti, compositori, produttori , registi televisivi, di livello nazionale ed internazionale, per offrire ai professionisti dello spettacolo nuove opportunità di mercato e ai giovani talenti selezionati nuove possibilità di professione artistica ed anche la possibilità di ulteriore formazione. Come è già avvenuto per le precedenti edizioni, Il programma televisivo del “Festival di Potenza 2017” sarà trasmesso in Italia ed all’estero, attraverso emittenti TV e Web Tv. Riprese, Montaggio, Distribuzione: A.S.C. GLOBAL