scuolesicure2018b.jpg

 

 

 

Dall’inizio dell’anno scolastico numerosi sono stati i servizi di controllo attuati da personale della Polizia di Stato nelle aree adiacenti gli istituti scolastici di Potenza al fine di prevenire il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Una costante attività di presidio da parte delle pattuglie di personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Potenza e del Reparto Prevenzione Crimine Basilicata, portata avanti in attuazione della direttiva ministeriale “Scuole Sicure”, e disposta dal Questore di Potenza Alfredo Anzalone.

Nel corso di questa attività il personale di Polizia operante ha identificato 278 persone e controllate 66 auto. Nel corso dei controlli effettuati, anche con l’ausilio di due unità cinofile, nelle adiacenze delle scuole e nei luoghi maggiormente frequentati dagli studenti - villa di Santa Maria ed area Stazione Superiore-, sono stati rinvenuti complessivamente, circa 60 gr. di sostanza stupefacente, del tipo hashish e marijuana, probabilmente abbandonata alla vista degli operatori di Polizia.

Inoltre, durante i controlli, un quattordicenne che, alla vista della Polizia, si era liberato, gettandola a terra, di una bustina di cellophane trasparente contenente un piccolo quantitativo di sostanza stupefacente, del tipo marijuana, è stato segnalato alla locale Prefettura quale assuntore di sostanza stupefacente ex art. 75.

L’importante attività di prevenzione continuerà per l’intero anno scolastico.