cino_4.jpg

 

Le Fiamme Gialle delle Compagnie di Potenza e Lauria, nell’ambito delle attività
eseguite per la prevenzione e repressione dei traffici illeciti lungo le principali
arterie stradali di collegamento con le Regioni limitrofe, hanno realizzato un
dispositivo che, con l’ausilio delle unità cinofile, ha consentito di intercettare vari
detentori, tra cui corrieri e pusher, di sostanze stupefacenti.
Di particolare significatività, l’operazione eseguita dai militari della Compagnia
di Lauria che, insospettiti dal particolare comportamento tenuto dal conducente
di un mezzo diretto verso la Sicilia, hanno rinvenuto 106 grammi di sostanza
stupefacente del tipo hashish, accuratamente occultata nei capi di
abbigliamento trasportati.
La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro penale ed il
responsabile, un quarantacinquenne originario di Messina, è stato denunciato
alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro, ove dovrà
rispondere del reato di detenzione di sostanze stupefacenti o psicotrope.
Numerosi gli ulteriori interventi condotti dalle Fiamme Gialle potentine e lauriote
che recentemente hanno portato all’individuazione di altri 6 responsabili per
detenzione di stupefacenti del tipo cocaina, marijuana e hashish, dei quali uno
denunciato all’A.G. e cinque alle Prefetture competenti.
Tale delicato ed importante ambito operativo vede le Fiamme Gialle
costantemente impegnate allo scopo di prevenire e tutelare i giovani che
risultano maggiormente esposti alle insidie dell’uso della droga.