Carabinieri prostitute

Non è mancato il controllo del territorio da parte della Compagnia Carabinieri di Potenza, guidata dal Capitano Gennaro Cascone, nel corso della stagione estiva e nell’immediato rientro dalla conseguente pausa.

Difatti, fino ad oggi, costante è stato il monitoraggio dei luoghi interessati dall’annoso fenomeno della prostituzione sulla pubblica via, in relazione anche alla specifica ordinanza comunale che ne vieta l’esercizio.
I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, all’esito di mirati servizi deputati proprio al controllo ed al contrasto, hanno contestato, complessivamente, nr. 9 (nove) sanzioni amministrative, per un totale ammontante ad euro 450,00 (quattrocentocinquanta/00), nei confronti di altrettanti soggetti tra prostitute e clienti, colti in atteggiamenti e comportamenti idonei ad adescare ed esercitare l’attività del meretricio nella zona industriale di Potenza.
Continueranno, per il futuro, ulteriori, costanti ed efficaci controlli volti ad arginare la problematica.