polic

 

Ristabilire un clima di serenità rafforzando ogni controllo dell'ordine pubblico.  E' quello che chiedono i cittadini di Policoro e che ci sentiamo di sostenere a livello istituzionale. Lo afferma il vice presidente del Consiglio Regionale Paolo Castelluccio (Fi) facendo riferimento all'episodio avvenuto a Policoro con l'esplosione di colpi di arma e il ritrovamento di un'auto data alle fiamme. La città – aggiunge – è ancora scossa dai fatti criminosi che richiedono rapide indagini per risalire agli esecutori. C'è un passato che appartiene alla cittadina ionica con una fase delicata per il contrasto alla criminalità che va definitivamente superato ed archiviato perchè oggi ci sono tutte le condizioni per farlo. Sono convinto che le forze dell'ordine svolgeranno tempestivamente ed efficacemente le indagini dovute e restituiranno ai cittadini la tranquillità. Il Consiglio Regionale, come quello Comunale e l'Amministrazione di Policoro, sono altrettanto certo che non faranno mancare a Carabinieri e Polizia di Stato, agli inquirenti l'incoraggiamento per fare terra bruciata intorno a quello che viene definito un “messaggio intimidatorio” lanciato dalle persone che hanno sparato i colpi di pistola. L'immagine della città di Policoro, specie dopo una buona stagione turistica, non può in alcun modo essere colpita da episodi che vanno isolati, tanto più che la città ha dato prova di accoglienza ed ospitalità nel grande rispetto dei suoi ospiti. La lotta ad ogni forma di criminalità micro o più grande - conclude - è un valore della comunità policorese.