9a192cf3-f821-4c5f-8c52-b06c3ef7ef4dB.jpg

 

 

“Come Farfalle: Indosso nuove ali e ricomincio a volare” è l’anelito con cui le socie dell’Associazione “ Una Stanza per un sorriso” di Altamura si rivolgono alla collettività per suggellarequell’impegno costante e amorevole con cui accolgono i pazienti oncologici del Presidio Ospedaliero della ASL BA, Ospedale della Murgia “Fabio Perinei”.

Volare insieme verso orizzonti che non hanno confini , questo succede nel volontariato: persone instancabili che con rispettoaccarezzano il dolore per fare ritrovare la bellezza e l’essenzialità della vita; coinvolgono la collettività a donare per regalare un sogno di normalità a chi teme di non avere altra via di fuga. Una serata di solidarietà e di moda in cui le protagoniste saranno le pazienti: saranno proprio loro le modelle che sfileranno in passerella. A dimostrazione della loro forza nonostante le difficoltà e la malattia. I volontari e soci dell’associazione “Una Stanza per un sorriso” indosseranno nuove ali sabato 28 settembre 2019 per celebrareil 4° anniversario dalla fondazione, con il consueto galà di beneficenza. Il luogo scelto quest’anno è la suggestiva Masseria Fortificata di San Francesco in Matera. L’evento, patrocinato da“Matera 2019 capitale della cultura delle differenze”,in programma a partire dalle ore 18.30,è diviso in due parti. La prima vedrà gli interventi e i saluti della Consigliera di parità della Regione Basilicata, Ivana Pipponzi, del Sindaco Raffaello De Ruggieri, del Presidente della Fondazione Matera-Basilicata 2019 Salvatore Adduce, della Presidente dell’Associazione “Una stanza per un Sorriso” Rosanna Galantucci, di Mariantonietta Amoroso consigliera pari opportunità dell’Ordine degli psicologi della Basilicata e della psicologa e psicoterapeuta Sara Palasciano volontaria della “Stanza”.

La seconda parte sarà dedicata alla moda e vedrà la partecipazione di noti ospiti quali ilmake-up Artist Paolo Guatelli (“Detto Fatto”, Rai Due), la regista e cantante AnnaRitaDel Piano, la danzatrice Elisa Barucchieri, la regista Chiara Centioni, Francesco Moramarco (Interferenze Trio), il soprano Natalizia Carone. Spinti dal grande senso di solidarietà e sposando la buona causa, la serata è impreziosita dalla splendida partecipazione dello stilista RobertoGuarducci e delle stiliste pugliesiCarmen Clemente e Rita Evangelista. Indosserà i loro abiti pure Miss Italia “Matera capitale europea della cultura” Federica Cristallo.

La serata sarà condotta dalla giornalista e presentatrice Maria Giovanna Labruna.

Quattro anni di impegno e abnegazione che grazie alla tenacia della presidente, dott.ssa Rosanna Galantucci, alla dedizione dei soci e di quanti sostengono l’associazione, hanno permesso di raggomitolare un lungo percorso di quella umana solidarietà che allontana lo spettro dell’indifferenza e dell’egoismo.

Si apre una nuova finestra sullo spettacolo della vita, quella vera che non ammette finzioni, fatta di lacrime che possono diventare gemme preziose per chi le riceve e per chi le dona.

Un momento di grande suggestione emotiva che dovrebbe trovare la condivisione e la solidarietà di tutti noi memori che la preghiera più efficace è tendere le mani per schiuderle in un abbraccio d’amore.

Per l’importanza dell’iniziativa, numerosi sono i patrocini – istituzionali e non – come si può vedere nella locandina.

9a192cf3-f821-4c5f-8c52-b06c3ef7ef4d.jpg