CaritasDiocesana

L’assessore all’Edilizia e Pianificazione Rocco Pergola ha illustrato nel corso della seduta congiunta delle Commissioni Quarta e Seconda, presiedute rispettivamente da Bianca Andretta e Alessandro Galella, i dettagli del progetto “A CASA DI LEO” presentato dalla Caritas Diocesana di Potenza-MuroLucano-Marsico Nuovo.

“La proposta progettuale della Caritas, consistente nella costruzione di una nuova sede all’interno del quartiere di Bucaletto – ha spiegato Pergola – rappresenta un’occasione importante per consolidare le attività già in atto e per promuovere nuovi percorsi di cittadinanza attiva, che mirino alla cura e alla piccola riqualificazione di spazi vuoti e abbandonati nel quartiere, affiancati a percorsi formativi e laboratoriali permanenti, proposta candidata a finanziamento nella programmazione del Fondo CEI 8Xmille “Una famiglia sola...una sola famiglia” anno 2016. Il progetto è stato approvato dalla giunta comunale e trasmesso alle commissioni competenti per concludere l’iter amministrativo, che porterà alla realizzazione di un nuovo centro di aggregazione e orientamento per le famiglie bisognose, in un rione in cui la Chiesa Diocesana svolge numerose attività di sostegno come la distribuzione di generi alimentari, l’erogazione di sussidi, la promozione di percorsi di contrasto alla dispersione scolastica e alla prostituzione per giovani e donne”. L’assessore all’Urbanistica ha dichiarato inoltre che “l’attività di sostegno che la Caritas svolge quotidianamente nel quartiere di Bucaletto è un’attività importantissima, la Caritas è vicina a chi ha bisogno ed è in prima linea per contrastare il disagio, la povertà e le difficoltà. L’ufficio Urbanistica ha condiviso da subito la proposta fatta dalla Caritas Diocesana, e ha considerato questo intervento in un quadro complessivo di rivitalizzazione sociale e urbana del quartiere di Bucaletto. Infatti il progetto della Caritas rappresenta
un importante intervento urbanistico, inserito nel programma presentato dall’ufficio Pianificazione del Comune di Potenza alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, in occasione del Bando straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei Comuni capoluoghi di provincia, che porterà al Comune di Potenza un finanziamento di 18 milioni di euro, per la realizzazione di nuovi alloggi e attrezzature di servizio al quartiere di Bucaletto. La nuova struttura di circa 300 metri quadri che sarà progettata e realizzata dalla Caritas, tramite fondi CEI, permetterà il consolidamento dei percorsi di sostegno, dei servizi dopo-scuola per i minori e delle attività di assistenza alle famiglie attraverso il centro di ascolto. L’area destinata ad accogliere il nuovo centro Caritas è un’area destinata ad edilizia residenziale pubblica, in una posizione intermedia tra la Chiesa e la scuola primaria G. Rodari. La struttura è destinata a diventare un punto di servizi di assistenza e allo stesso tempo un punto di aggregazione sociale di riferimento per l’intero quartiere. La struttura sarà caratterizzata inoltre da un’area verde attrezzata, e da una serie di impianti innovativi per la produzione di acqua calda, di un impianto fotovoltaico, e da un sistema di stoccaggio di acque piovane, che permetteranno di abbattere i consumi di energia e di acqua potabile”. Il progetto inoltre è stato analizzato considerando anche le azioni di riqualificazione urbanistica che verranno avviate dall’Amministrazione comunale e – come evidenziato dalla presidente Andretta – rivestirà una valenza sociale di un percorso all’inclusione che potrà garantire anche una sorta di riqualificazione sociale e culturale”