Rigenerazione

Recuperare e riqualificare le diverse aree cittadine, a partire dal Ponte Musmeci, una grande opera dell'architettura contemporanea. Con quest'intento si svolgerà il 21 luglio, “Rigenerazione per le generazioni”, evento organizzato dall’assessorato all’Urbanistica, proprio sotto le arcate del ponte.

Durante la conferenza di presentazione che si è tenuta questa mattina presso il Palazzo di Città, Annamaria Sodano ha dato la parola ai diversi attori della manifestazione: l'assessore Rocco Pergola, Enrico Sodano e Omar Gallo, e per chiudere l'intervento del sindaco De Luca, che ha sottolineato l'importanza di questa opera architettonica per la città, nonostante non sia mai stata veramente apprezzata dalla cittdinanza. “Con l'ordine degli ingegneri e il consorzio industriale stiamo investendo molto sul ponte Musmeci, io la ritengo un'opera di grande importanza, ma soprattutto si tratta di un'opera unica. Questa struttura viene studiata all'estero, ed è nostro compito valorizzarla ed apprezzarne la sua innovatività. Personalmente ritengo che il ponte Musmeci rappresenti un forte simbolo identitario per la città di Potenza”, ha affermato il sindaco. Anche l'assessore Pergola ha sottolineato l'importanza di questa struttura che sarà interessata da lavori di restauro, e non di semplici interventi edili, proprio per la sua caratterizzazione di opera architettonica. Inoltre l'Assessorato all'Urbanistica, ha affermato Pergola, ha organizzato questo evento “per dare indicazioni sul lavoro che si sta svolgendo, con particolare riferimento alle aree degradate, partendo proprio dal Ponte Musmeci, ma anche al quartiere Bucaletto (facendo riferimento al Bando Periferie degradate)”.

L'evento, si terrà a partire dalle ore 17.30, per terminare con lo spettacolo Generazioni Passaparola. Si tratta di un format completamente innovativo, il Teatro Canzone, in cui a farla da padrone sono la leggerezza, la musica dal vivo e le gag. Una miscela artistica condivisa, che si rivolge alle generazioni giocando sul tema del Sogno. È quanto spiegano Enrico Sodano, autore del libro da cui prende spunto lo Spettacolo, e Omar Gallo, in collaborazione con la Cooperativa Job Enterprise.

Rigenerazione per le Generazioni” sarà presente e documentato anche sui social, grazie all'hastag #felicittà. Accanto alle istituzioni, la partecipazione di tante associazioni cittadine, della Croce Rossa e delle Forze dell'ordine, che garantiranno la buona riuscita della manifestazione, determina un momento di riscatto per gli spazi urbani della città, e per tutti i cittadini che si stringeranno intorno ad un simbolo identitario, per farlo diventare patrimonio comunitario.