amorelividi opt

Si terrà oggi pomerggio presso la Sala A del Consiglio regionale della Basilicata, con inizio fissato alle ore 15, il convegno "L'amore non ha lividi", progetto che si pone come obiettivo quello di portare avanti l’attività di PREVENZIONE, INFORMAZIONE, SENSIBILIZZAZIONE e ASSISTENZA alle donne vittime di violenza.

 Negli ultimi decenni la violenza di genere ha ricevuto un’attenzione crescente, dovuta all’aumento costante dei casi di violenza e all’interesse per la tematica mostrata da studiosi e mass media, che l’hanno posta in relazione con la tutela dei diritti umani e della salute delle donne.

Il progetto, sviluppato su scala nazionale, vuole andare a implementare l’attività di informazione e sensibilizzazione realizzando eventi e prendendo parte alle iniziative già avviate da soggetti con i quali Adoc collabora da anni e con cui ha costruito una “rete antiviolenza”.

Troppo spesso gli episodi di violenza non vengono denunciati perché la vittima teme per la propria incolumità fisica e, spesso, per quella dei figli. C’è poi il senso di vergogna nell’esporre il proprio vissuto di sofferenze ad altri, senza contare la difficoltà del convivere sotto lo stesso tetto con quello che si rivela, molto spesso, il proprio aguzzino.

L’ostacolo concreto più evidente è il non saper dove andare, la mancanza di un luogo e di persone che accolgano la vittima e gli eventuali figli. Questo è ancora oggi il freno principale: non avere un’alternativa.

Il progetto “L’amore non ha lividi”, verrà ampiamente trattato e discusso questo pomeriggio con esperti del settore, rappresentanti di ADOC Basilicata e Nazionale e una rappresentanza isttuzionale.