pipponziobbligoredaz.jpgAl fine di formare-informare le Aziende medio/grandi Lucane (con più di 100 dipendenti) sulla obbligatorietà della redazione del Rapporto sul personale, la Consigliera regionale di parità, Avv. Ivana Enrica Pipponzi, ha organizzato, di concerto con l’Ispettorato territoriale del Lavoro di Potenza e Matera, l’Incontro che si è tenuto oggi presso la Sala A del Palazzo Consiglio Regionale. All’incontro ha preso parte il Direttore Regionale dell’Ispettorato del Lavoro, Dott. Stefano Olivieri Pennesi, in qualità di Relatore. La Consigliera di parità ha relazionato sulla obbligatorietà della redazione del Rapporto sul personale e sulle connesse sanzioni alle quali le Aziende inadempienti possono incorrere.
Così la Consigliera di Parità, l'avv. Ivana Pipponzi: "L'ultimo rapporto sul personale è stato redatto da chi mi ha preceduta, a me spetterà il compito di stilare quello relativo al biennio 2015/2017 entro l'aprile del 2018; in autunno, infatti invieremo le richieste alle aziende".
A che punto è collocabile la Basilicata rispetto al contesto nazionale?
"È in linea nell'ambito del differenziale di genere sebbene le donne occupate siano al 45% rispetto alla media nazionale del 47,5%; le lucane dirigenti sono il 27%, solo il 5% sono impegnate nell'industria. La presenza più corposa si rileva nel settore agricolo, occorrerebbe investire in formazione per promuovere il lavoro femminile".
Come si caratterizza il rapporto che delineerà?
"Si tratta di un rapporto strutturato sulle indicazioni del Ministero del lavoro ed è inerente ai dati sulle progressioni di carriera, ai pensionamenti, ai licenziamenti, alla formazione e alla retribuzione, quindi a tutte le vicende che riguardano il personale".

 

Virginia Cortese