TRENDstart

È partita ufficialmente questa mattina da Piazza Mario Pagano, l’edizione numero 22 del “Trend – Abaco per le generazioni”, con grande entusiasmo da parte degli organizzatori Enrico e Annamaria Sodano, e grande affluenza da parte dei giovani delle scuole superiori del capoluogo.

 

Un appuntamento importante dedicato ai giovani, agli imprenditori ma anche agli amministratori locali, nonché una vetrina per presentare idee e progetti, un luogo per favorire la comunicazione, l’ascolto e il confronto.

Tanti i percorsi di approfondimento che saranno affrontanti a partire da oggi fino alla serata di sabato 13 maggio: Orientamento, Lavoro, Mestieri e Professioni, Formazione, Scuola, Università, Ricerca Scientifica, Innovazione, Programmi Comunitari, Sviluppo Territoriale, Cooperazione e Volontariato, Comunicazione Sociale e tempo libero, Ambiente, Cultura e Servizio Civile.

 

PRIMA GIORNATA, 9 MAGGIO

Nel giorno della festa dell’Europa, Trend ha dedicato alle generazioni una mattinata piena di interventi, racconti ed esperienze. Sono stati approfonditi vari temi su come valorizzare le generazioni attraverso l’integrazione delle risorse e dei popoli nel pieno spirito della nuova programmazione 2014/2020 che armonizza sempre più la collaborazione rispetto a obiettivi e finalità dei tre Fondi FSE, FESR E FEASR e del programma Garanzia Giovani Basilicata.
La coesione e l’impatto concreto sono parte del ragionamento che più ha ravvivato il dialogo tra gli ospiti, la platea e gli studenti. Particolarmente attenta la presenza del Partenariato Economico e Sociale di Basilicata, delle Forze dell’Ordine, di operatori della formazione professionale e delle Politiche attive del lavoro nonché della Bcc Monte Pruno che, già in conferenza stampa, ha manifestato l’interesse a lavorare in stretta sinergia con la Regione Basilicata attivando idee e proposte emergenti dal Bar camp promosso dai Fondi SIE affinchè possano essere oggetto di una specifica attività di valorizzazione attraverso la sinergia tra l’Istituzione e l’Istituto di credito. Un impegno volto al sostegno di una successiva progettualità di impresa. I lavori si sono chiusi con il racconto delle esperienze di giovani che hanno raccontato l’Europa e comunicato l’Europa attraverso la testimonianza di giovani imprenditori e professionisti che sono riusciti ad avviare i propri progetti imprenditoriali e professionali attraverso lo strumento dei programmi comunitari.

 

ragazzi in piazza