contenitoridiff

Da oggi il sistema di raccolta differenziata dei rifiuti prenderà il via nelle zone 5, 6, e 7 della città, con una copertura di circa 20.000 persone.

Le tre aree comprendono tra i rioni più popolosi del capoluogo di regione, si tratta di: rione Mancusi, rione Risorgimento (Verderuolo), Macchia Romana, Parco Aurora, Santa Maria, via Appia, via Cavour, via Ciccotti, via De Coubertin.
Le zone 5-6-7 comprendono inoltre delle strutture pubbliche e private più rilevanti, quali l’Ospedale, il ‘Don Uva’, l’Università e il polo universitario, la caserma militare, le tre dei Carabinieri, due della Polizia di Stato, quella dei Vigili del Fuoco, la casa circondariale e gli uffici a essa connessi, il polo degli immobili provinciali di via Lazio, le sedi municipali di Sant’Antonio La Macchia a e via Milano, mercato rionale di Verderuolo.
L’assessore all’Ambiente Rocco Coviello, esattamente come per le zone precedenti, invita i cittadini residenti delle tre aree interessate ad evitare il conferimento di rifiuti ingombranti, ma di conferire gratuitamente gli stessi nel centro di raccolta situato in via del Seminario maggiore.
Altro invito che l’Amministrazione rivolge ai medesimi cittadini è quello di agevolare le operazioni di ritiro degli attuali cassonetti per la raccolta, che verranno rimossi, evitando il conferimento.
A coloro i quali non è stato possibile consegnare il kit, risultando assenti durante i tentativi di consegna, è stato lasciato un invito a rivolgersi alla sede Acta in via della Siderurgica n.12, per il ritiro diretto del materiale, o chiedere informazioni al numero verde sempre dell’Acta 800276486, che durante questa fase sarà attivo ininterrottamente