film a struttura pisticci 2

La struttura aeroportuale Enrico Mattei di Pisticci è tra le location più apprezzate per i Premi David di Donatello 2017 per essere stata scelta da registi e produttori di due film “Veloce Come Il Vento” e “Ustica”.

In particolare in 'Veloce come il vento' , vincitore di sei David diretto dal regista Matteo Rovere, è diventata la “pista” da corsa di rally che si snodano nello scenario dei calanchi. In 'Ustica', film di Renzo Martinelli è stato ricostruito l'aeroporto jugoslavo da cui partì il MIG23 dell'Aeronautica militare libica, la cui carcassa fu ritrovata in Calabria a luglio del 1980, pochi mesi dopo la strage di Ustica. L'interno dell'infrastruttura di Pisticci, invece, è stato trasformato in check-in di Lamezia Terme con l’imbarco di un volo per Roma. Per Winfly, società di gestione dell’Enrico Mattei e compagnia aerea, è motivo di grande soddisfazione perché la struttura oltre ai voli che si auspica possano diventare operativi già in occasione dell’imminente stagione estiva si presta a numerose possibilità di utilizzo. Con il cinema è la promozione di un territorio ad essere valorizzata in sintonia con la strategia della stessa Winfly che da tempo ha messo a punto un sistema fortemente innovativo non solo per volare dall’aeroporto Basilicata “Enrico Mattei” ma proprio per attività di promozione nei settori turistico ed imprenditoriale.
Siamo soddisfatti di aver contribuito – è scritto nella nota – ad accrescere un fenomeno che Italia si è ampliato esponenzialmente con molte località che ne hanno tratto un forte vantaggio promozionale ed anche economico per il proprio territorio grazie alle produzioni cinematografiche nazionali ed internazionali che le hanno scelte quali set per i loro film. Il Cineturismo, quel fenomeno turistico che nasce dal desiderio delle persone di andare a visitare i luoghi che hanno fatto da set al loro film preferito, ha grandi potenzialità in Basilicata.
Pisticci diventa così l’hub per “spiccare il volo” facilitando la mobilità di passeggeri, merci e progetti imprenditoriali perché il “made in Basilicata” come quello dell’area meridionale più ampia delle province calabresi e pugliesi (ma naturalmente il “made in Italy”) hanno bisogno prima di tutto di infrastrutture e servizi adeguati. Il centro dell’attività è l’aeroporto Basilicata “Enrico Mattei” che diventa il cuore dell’imprenditorialità e struttura ricettiva per l’Italia e l’estero. Dai due film inoltre riparte una promozione diretta per la struttura aeroportuale che è scelta da voli privati e presto diventerà sede dell'Aereoclub d'Italia di Basilicata, quindi una nuova iniziativa che raccoglie insieme piloti , appassionati e tanti altri nel settore dell'aviazione. L’Aereoclub d'Italia dipende dal Ministero Trasporti , dà lustro e importanza alle scuole di volo come quella che sta per partire a Pisticci e rappresenta il livello più alto e riconosciuto tra i sodalizi dedicati alla diffusione della cultura aeronautica e al volo.