gallitello nicastro

 

 

 

SABATO MATTINA USCIVAMO CON L'ARTICOLO LEGGIBILE PIù SOTTO, MA POCO TEMPO PRIMA DI ANDARE IN STAMPA IL COMUNE DI POTENZA AVEVA PROVVEDUTO A CHIUDERE I VARCHI POSIZIONANDO ULTERIORI NEW JERSEY DI PLASTICA. SPERIAMO CHE I PIRATI DELLA STRADA NON SPOSTINO ANCHE QUESTI....

----------------

 

 

I potentini hanno dovuto sopportare 10 anni di disagi indicibili affinché i cantieri per la realizzazione del “Nodo complesso” venissero chiusi.

Anche se il progetto per la realizzazione del “

nodo” ha riguardato diverse opere, il motivo per cui esso era stato fortemente voluto dalla precedente Amministrazione comunale risiedeva in quel maledetto passaggio a livello ubicato alla fine di via Vaccaro, che quando le sbarre si abbassavano costringeva gli automobilisti a lunghe attese che strozzavano il traffico in via del Gallitello. Quando a maggio 2016 sono stati aperti al traffico i sovrappassi della linea ferroviaria Battipaglia – Taranto, quel passaggio a livello è diventato inutile e il Comune provvide a posizionare due new jersey (blocchi di cemento utilizzarti come spartitraffico) per impedire l’attraversamento dei binari in attesa che Rete Ferroviaria Italiana provvedesse a chiudere definitivamente l’accesso a viale dal Basento attraversando i binari. E’ stata altresì apposta la segnaletica verticale che obbliga chi percorre la bretella del viadotto che collega alla viabilità secondaria a non dirigersi verso i binari. Sono giunte segnalazioni a Controsenso che il passaggio a livello, le cui sbarre continuano ad abbassarsi ad ogni passaggio dei treni, viene di nuovo attraversato sia accedendo da viale del Basento che imboccandolo da via Vaccaro. Qualcuno s’è preso la briga di spostare il pesante bloc

co di cemento che impediva il passaggio dei veicoli ripristinando, di fatto, un varco che molti automobilisti percorrono da entrambi i lati. Siamo stati sul posto per verificare la segnalazione dei nostri lettori e in mezzora di permanenza nei pressi del passaggio a livello abbiamo notato che ci sono state ben quattro infrazioni, una delle quali per un puro caso non si trasformata in un incidente per la prontezza di riflessi dell’’automobilista che si è trovato di fronte un “pirata” che da viale del Basento ha attraversato i binari. In attesa che la burocrazia di RFI faccia il suo corso e le sbarre restino abbassate per sempre il Comune provveda a riposizionare il new jersey in modo da impedire il passaggio delle auto in modo da evitare incidenti. (nella foto sotto, la situazione com'era fino a qualche giorno fa)

PASSAGGIO A LIVELLO