treno verde

È arrivato oggi alla stazione di Potenza il Treno Verde, la campagna itinerante promossa da Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane che fa tappa sui binari di tutta Italia per promuovere un modello di economia sostenibile che fa bene al Paese.

L’edizione 2017 di Treno Verde mette al centro delle sue attività l’economia circolare, che si fonda su un modello che considera i rifiuti vere e proprie materie prime, e in cui il riutilizzo e il riciclaggio diventano la norma.

CONAI, Consorzio Nazionale Imballaggi, è partner di Treno Verde 2017, con pannelli informativi per la corretta raccolta differenziata – fondamentale per permettere l’avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio – e con la proiezione del video LoveCycle, un cortometraggio animato che racconta il riciclo in un modo del tutto nuovo ed emozionante, richiamando lo stile e lo storytelling dei grandi classici dell’animazione.

A Potenza, nel 2015, sono state raccolte nel territorio provinciale 12.205 tonnellate di rifiuti di imballaggio (in acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro). Questi quantitativi corrispondono a 71.794 cassonetti pieni di rifiuti indifferenziati. Messi in fila, questi cassonetti coprirebbero 129 km, corrispondenti a 1,3 volte la distanza fra Potenza e Matera.

Il riciclo dei rifiuti di imballaggio ha permesso a Potenza e ai comuni della provincia di beneficiare, nello stesso anno, di 1,5 milioni di euro di corrispettivi per i maggiori oneri derivanti dalla raccolta differenziata degli imballaggi, secondo quanto previsto dall’Accordo Quadro ANCI-CONAI.

A livello nazionale, CONAI rappresenta la garanzia che i rifiuti di imballaggio conferiti attraverso la raccolta differenziata siano correttamente avviati a riciclo.

Treno Verde sarà al binario 1 della stazione di Potenza Centrale nella giornata di oggi e domani.