angelo rosella idv

Italia dei Valori, nel pieno rispetto dell’autonomia di partito, guarda con grande attenzione a quanto sta avvenendo all’interno del Pd nazionale e lucano perché dalle scelte che i gruppi dirigenti assumeranno dipendono le sorti del centrosinistra che, specie in Basilicata, sta attraversando una fase decisamente di appannamento di governo con l’incancrenirsi di numerosi problemi.


Noi, come ha sottolineato il segretario nazionale Ignazio Messina nell’ultima riunione dell’esecutivo nazionale a cui ho partecipato, a Roma come a Potenza, vogliamo assumerci il ruolo di stimolatori di un rinnovato centrosinistra con una convinta partecipazione alla costruzione di un’area riformista di centrosinistra in grado di governare e dare adeguate risposte alle reali esigenze dei cittadini. Già dalla prossima settimana avvieremo momenti di confronto finalizzati a raccogliere idee e costruire proposte da condividere con i cittadini.
Molte divisioni stanno lacerando il centrosinistra con il rischio di allungare i tempi di risoluzione di tante emergenze sociali: su tutte, la disoccupazione e il disagio povertà. Per questo chiederemo un incontro al Presidente Pittella, in attesa che il Pd lucano scelga il suo segretario e si riassetti, per un confronto utile al rilancio di una rinnovata azione di governo territoriale che non può non ripartire da un maggiore coinvolgimento delle forze politiche che ne condividono il valore dell’esperienza, già vincente nelle elezioni regionali che hanno portato, con il contributo di IDV, al successo di Pittella. Solo il coinvolgimento di tutte le forze progressiste potrà dare più energia alla Giunta Pittella.
IDV , che in crescita sul territorio e nel Paese con nuovi consensi, ha indetto per l’8 e 9 aprile a Roma un “congresso delle idee” dove, oltre ai dirigenti e iscritti, parteciperanno associazioni e categorie per un confronto sui temi del lavoro, della sanità, dell’ istruzione e della difesa legittima che ogni cittadino vuole vedersi riconosciuta.
In merito alle amministrative, l’esecutivo nazionale IdV ha delegato i dirigenti locali per la verifica delle alleanze con le forze compatibili alle battaglie e ai valori del partito. E’ anche questo un ulteriore riconoscimento di autonomia politica territoriale che ci caratterizzerà in Basilicata a partire dalle prossime settimane.