ALBERGHIERO

Con la guida del professore di diritto Avv. Antonio Maria Berardi, per la parte didattica, e del Direttore SGA Dr. Donato Zaccagnino per la parte organizzativa, è partito presso l’Istituto Alberghiero di Potenza il progetto di educazione alla legalità, che vedrà impegnate alcune classi del biennio.

Il programma si svolgerà con la presenza di varie figure di operatori nel campo della magistratura e dell’avvocatura, per comprendere dal vivo l’iter di un processo penale. Il primo incontro, informa una nota dell’istituto, si è svolto con la presenza del dott. Ettore Nesti, Presidente della Corte d’Appello di Potenza - Sezione Civile, al quale dopo i saluti della Dirigente Prof.ssa Rosalinda Cancro, gli alunni della II B dell’Istituto hanno rivolto domande e curiosità inerenti sia alla figura del magistrato sia alle varie fasi di un processo.
Il progetto si concluderà con la simulazione di un processo penale, in cui il prof. Berardi dichiarerà assolto l’imputato, con la finalità di dimostrare agli alunni che la ricerca della verità è difficile e complessa. Gli allievi della II B saranno impegnati a ricoprire tutti i ruoli delle figure che interverranno in un processo e la simulazione avverrà in una vera aula di tribunale, così da fornire ai ragazzi un’attività basata sull’esperienza che possa essere formativa e di arricchimento culturale. In ogni manifestazione dell’Istituto non si dimenticheranno le professionalità che nella scuola si formano, in un connubio sempre stretto tra la formazione del cittadino e la professionalizzazione dell’alunno. Una delegazione di studenti, guidati dal professore di cucina Mario Somma, ha preparato per l’occasione una torta creata dai discenti, i quali hanno spiegato al Presidente Nesti gli ingredienti necessari per la preparazione e la procedura utilizzata per la decorazione della stessa.