parcheggiosancarlo

A seguito dell’intervento del Difensore Civico Regionale, Avv. Antonia Fiordelisi, in tema dei parcheggi pertinenziali all’Ospedale San Carlo di Potenza, l’Azienda Ospedaliera ha posto in essere un fattivo e collaborativo confronto con il Concessionario, raggiungendo l’intesa di eliminare il pagamento della tariffa nella fascia oraria 21.00 – 7.00, garantendo, così, la gratuità dei parcheggi a raso posti lungo la viabilità del plesso durante le ore notturne.

Un risultato importante che esprime la volontà dell’Amministrazione del nosocomio potentino di voler accogliere le rimostranze dei cittadini che attraverso l’Ufficio di Difesa Civica hanno voluto far sentire la propria voce su una questione che da tempo è al centro di aspre polemiche tra gli utenti e le istituzioni cittadine ed ospedaliere.
Si tratta di una struttura frequentata per necessità da un’ampia fetta di popolazione e le tariffe praticate, pur se invariate rispetto alle precedenti convenzioni con l’Amministrazione comunale e inferiori rispetto a quelle applicate su scala nazionale, risultano onerose per coloro che sono costretti a frequentare l’Ospedale per diversi giorni o ciclicamente per malattie croniche.
“Ritengo la risposta del Direttore Generale del San Carlo, Dr. Rocco Maglietta, un primo passo concreto verso il superamento delle criticità segnalate da un cittadino all’Ufficio di Difesa Civica e – ha concluso l’Avv. Antonia Fiordelisi – resto disponibile a proseguire sulla strada della trattativa per addivenire a una soluzione rispettosa delle norme, del buon senso e, soprattutto, dello Statuto Costituzionale del cittadino, inteso come centro attivo di godimento dei diritti nei confronti dell’amministrazione pubblica, così come più volte evidenziato dalla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo”.