bolognettiRef

"Se io fossi uno che ha votato NO, e in effetti ho votato e fatto votare No, sarei sereno.

La riforma proposta da Matteo Renzi, al di là delle contingenze, era un obbrobrio. Il nostro premier ha sbagliato a 360°. Il meno peggio? Non scherziamo. In un contesto del genere, fatto di antidemocrazia e anti-Stato di diritto, di settantennale peste e non rispetto della Costituzione vigente, il problema non è chi ci sarà dopo Renzi. Votare No, per chi ha letto il testo della riforma Renzi-Boschi, era doveroso. La Costituzione, si spera da rispettare, varrà per i prossimi governi. E di nuovo ripeto con Benedetto Croce: VENI CREATOR SPIRITUS. Ne abbiamo davvero bisogno". Lo dichiara Maurizio Bolognetti, segretario di Radicali Lucani e componente della Presidenza del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito.