bucal8

 

 

L’obiettivo  è quello di trasformare il  quartiere da luogo di marginalità e disagio ad area riconoscibile ed integrata con la città capoluogo

"Dopo oltre 30 anni, fatti salvi gli interventi già effettuati dalla passata amministrazione comunale di Potenza,  proviamo a dare risposte concrete al quartiere Bucaletto,  rispetto al quale il le istituzioni  nazionali e regionali hanno finora accumulato un  fortissimo ritardo".

E' quanto ha detto il Presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella che  giovedì pomeriggio, assieme al sindaco di Potenza Dario De Luca, ha partecipato ad un incontro con i residenti di Bucaletto per illustrare il "progetto di rigenerazione urbana" della cittadella, per il quale il Governo nazionale ha annunciato il finanziamento entro il 2017 di un progetto di 18 milioni di euro.  

Come è noto,  il Comune ha candidato un intervento di riqualificazione attraverso il Bando nazionale per la rigenerazione delle periferie degradate, che darà l'opportunità di costruire 100 nuovi alloggi ed una piscina comunale, laddove si trovano i prefabbricati costruiti dopo il sisma del 1980.

"Il nostro obiettivo - ha spiegato il governatore regionale - è quello di trasformare il  quartiere da luogo di marginalità e disagio ad area riconoscibile ed integrata con la città capoluogo.  La riqualificazione dell'intera area è una priorità e partirà dal 2017. Nel frattempo  la Regione Basilicata ha stanziato,  per 3 anni,  1,5 milioni di euro annui  da utilizzare per pagare l'affitto in appartamenti  delle famiglie che lasceranno i prefabbricati. In tal modo tutti i residenti, per il tempo di attuazione della bonifica e riqualificazione urbana, avranno a disposizione delle vere e proprie abitazioni a totale carico dell'amministrazione regionale. Il prossimo passo è la pubblicazione di un bando per verificare la disponibilità degli appartamenti nel capoluogo"

 "Vogliamo dare il via - ha dichiarato il sindaco De Luca -  ad un progetto di ricucitura del quartiere con la città. Rispetto a tale obiettivo  Regione e Comune di Potenza lavorano in sinergia da diversi mesi ed hanno messo a punto un vero e proprio "master plan", sottoscritto lo scorso 10 agosto, per la riqualificazione di Bucaletto, in una logica di riorganizzazione urbanistica e di inclusione sociale.

Per riavvicinare istituzioni e cittadini, sfiancati da anni di attesa, l'intero progetto sarà portato avanti, a quanto è emerso dall'incontro,  con la più ampia partecipazione di chi vive la realtà del quartiere . Ciclicamente ci saranno, inoltre, degli incontri pubblici per fare il punto della situazione e misurare concretamente le azioni prodotte.

Prima di incontrare i cittadini nella palestra della scuola dell'infanzia, Pittella e De Luca hanno visitato i signori  Restaino, di recente protagonisti di un servizio realizzato dal programma Mediaset " Le Iene", illustrando loro nel dettaglio i contenuti del progetto di riqualificazione.     (foto Esposito)