materadio

Il Campus universitario di Macchia Romana, a Potenza, accoglierà la carovana di “Materadio” - la festa di Radio3 in programma a Matera dal 23 al 25 settembre - in un ricco “prequel” organizzato dall’Università della Basilicata in collaborazione con “Liberascienza”, in programma oggi pomeriggio (giovedì 22 settembre), alle ore 17 nell’aula magna.


Prima di raggiungere la Città dei Sassi, quindi, la carovana fa tappa a Potenza per affrontare un tema con molte sfaccettature, “Utopia e distopia della scienza”, che sarà declinato dai relatori per RadioRai. A dare il via al programma sarà la Rettrice, Aurelia Sole, con una relazione su “Le attività dell’Università nel contesto sociale in cui opera (Public Engagement -Terza missione)”, a cui seguiranno gli interventi del presidente di Liberascienza, Pierluigi Argoneto (“Perché un Festival della Divulgazione - scientifica, artistica, culturale - nel Sud d’Italia”), del direttore artistico del Festival della Divulgazione, Vania Cauzillo (“Il racconto delle tre giornate del Festival”) e di Vittorio Marchis, ingegnere, storico, accademico e scrittore italiano, con una relazione su “L’utopia della scienza e il dialogo con le altre forme del sapere, il caso di Leonardo Sinisgalli e ‘La civiltà delle Macchine’”, che sarà introdotta dalla prof.ssa Maria Enea. Dagli studi della sede Rai di Potenza comincerà quindi il racconto di “Materadio” con Marino Sinibaldi e Rossella Panarese.
Il tema è quindi quello dell’utopia intesa come “concordia nuova” tra mondo scientifico e umanistico: perché e come sia possibile dialogare affinché la cultura possa contaminare la vita di tutti. Pioniere di questa visione fu Leonardo Sinisigalli che aveva provato già nel 1952 a creare “La civiltà delle macchine”, una rivista che avvicinasse i poeti e gli artisti, ma anche gli scienziati, la gente comune e i bambini, alle macchine, con attenzione all’armonia del sapere e alla ricerca scientifica più avanzata (elettronica, astronomia, cibernetica). L’appuntamento del Campus sarà anche l’occasione per presentare la prima edizione del "Festival della divulgazione", organizzato da Liberascienza in collaborazione con l’Università della Basilicata, in programma a Potenza dal 4 al 6 novembre 2016.

Programma dell’evento (Potenza, 22 settembre, Campus M. Romana, Aula Magna, ore 17)

- Saluti Aurelia Sole, Rettrice Unibas: le attività dell’Università nel contesto sociale in cui opera (Public Engagement -Terza missione)
- Pierluigi Argoneto, presidente Liberascienza: perché un Festival della Divulgazione (scientifica, artistica, culturale) nel Sud d’Italia
- Vania Cauzillo, direttore artistico del Festival della Divulgazione: il racconto delle tre giornate del Festival
- Prof.ssa Maria Enea, introduzione all’intervento del Prof. Marchis
- Vittorio Marchis, ingegnere, storico, accademico e scrittore italiano. L’utopia della scienza e il dialogo con le altre forme del sapere, il caso di Leonardo Sinisgalli e “La civiltà delle Macchine”.