consigliobas

 

Il Consiglio regionale ha approvato, oggi, all’unanimità, una delibera dell’ufficio di Presidenza con la quale si istituisce un fondo da destinare alle popolazioni dell’Italia centrale colpite dal sisma del 24 agosto 2016.


Con il provvedimento si autorizzano gli uffici competenti ad effettuare la decurtazione di 500 euro sull’indennità di carica spettante, per il mese di settembre, a ciascun consigliere regionale e a ciascun assessore della Regione Basilicata. Le somme raccolte saranno accreditate su un conto corrente della Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative (Iban: IT 39H 0569 60 3233 00000 230 9X48 - causale: sisma 24 agosto 2016).
“Il conto corrente – ha spiegato il presidente Mollica – potrà accogliere anche tutte le donazioni dei cittadini lucani, a partire dai dipendenti della Regione, che vorranno offrire un contributo concreto di solidarietà alle popolazioni in difficoltà perché si possano ripristinare in tempi brevi le condizioni di vita ordinarie”.
“L’iniziativa di solidarietà – ha aggiunto il presidente del Consiglio regionale – è stata promossa dall’Assemblea plenaria della Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative il 5 settembre scorso. L’obiettivo è di raggiungere la cifra simbolica di un milione di euro da destinare a quattro progetti di solidarietà da realizzare nei territori colpiti dal sisma”.
Al tavolo di coordinamento, istituito presso la Conferenza e composto dai Presidenti delle Assemblee legislative di Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, affidato il compito di coordinamento e supervisione delle iniziative di solidarietà e di individuazione dei quattro progetti.