microcredito

 

Nel corso della mattinata del 4 agosto scorso sono stati perfezionati altri 9 nuovi contratti di “Microcredito” con contestuale erogazione degli importi concessi.
Con questa ulteriore tornata, che fa seguito a quella di appena una settimana fa (28 luglio) che aveva fatto registrare la sottoscrizione di ulteriori 11 contratti, arrivano a 671 le iniziative che hanno ottenuto la erogazione del finanziamento agevolato sulla linea messa a disposizione dalla Regione Basilicata.
Dette 671 iniziative, distribuite in maniera capillare su tutto il territorio regionale, hanno interessato ben 84 comuni con una equa distribuzione su base provinciale. Il 28 % delle iniziative finanziate riguarda il settore commercio, il 14 % il settore artigianato, il 32 % il settore dei servizi, il 23 % le strutture ricettive e di ristorazione e il 3 % il turismo.
Lo sportello per la presentazione delle domande a valere sull’Avviso Microcredito si è chiuso il 30 giugno u.s. , e alla data odierna sono già stati già impegnati integralmente i 15.000.000 € di dotazione finanziaria del “Fondo”; attualmente Sviluppo Basilicata sta procedendo alla lavorazione delle richieste di agevolazioni “in magazzino” attingendo, su espressa autorizzazione dell’Autorità di Gestione del Fondo Sociale Europeo, alle risorse finanziarie rivenienti dai rientri dei finanziamenti concessi negli anni scorsi.
Nei prossimi mesi continueranno le attività di valutazione e concessione delle agevolazioni, che verranno portate avanti in parallelo con il rimborso dei mutui da parte dei beneficiari e in data 25 agosto è previsto il perfezionamento di ulteriori 10 contratti con altrettanti beneficiari.
Considerando l’intera finestra di apertura dell’Avviso (dicembre 2011 – giugno 2016), le tipologie di soggetti che hanno beneficiato di tale agevolazione sono state: imprese femminili, nuove imprese attive da meno di cinque anni, imprese giovanili, imprese operanti nel terzo settore e liberi professionisti.
Giampiero Maruggi Amministratore Unico di Sviluppo Basilicata ha commentato: <<Questo Avviso ha dato a tanti la possibilità di esprimersi e realizzare il proprio sogno. Con 25.000€ è stato possibile, per esempio, acquistare mezzi di traporto per turisti ad impatto “0”, investire su una nuova piattaforma di vendita on-line di prodotti lucani o di distribuzione di prodotti biologici per la cura del corpo, ma anche, aprire o ristrutturare bar, paninoteche, yogurterie, ecc.
Complessivamente la gestione del Fondo per Sviluppo Basilicata ha impegnato circa 4 unità che hanno lavorato in maniera assidua per garantire tempi brevi di valutazione e di erogazione del finanziamento. Questo atteggiamento è stato apprezzato e molte delle imprese finanziate sono rimaste in contatto con Sviluppo Basilicata promuovendo lo strumento anche presso altri potenziali beneficiari. Proprio con questo spirito è stato registrato il filmato del Microcredito, un breve spot dal titolo “Microcredito, dai vita al tuo futuro!” che in qualche minuto racconta come candidarsi alla misura e riporta le testimonianze reali di chi ha beneficiato della stessa (il video è disponibile sul canale Youtube di Sviluppo Basilicata). E sempre per uno spirito di diffusione delle informazioni su questa misura sono stati effettuati diversi incontri sul territorio per far conoscere questa opportunità anche nei più piccoli Comuni della Basilicata. Da ultimo abbiamo realizzato delle vetrofanie che sono esposte nelle sedi delle attività beneficiare del Microcredito, così come si fa per altri circuiti finanziari o turistici.
Il successo dello strumento autorizza a confidare che la Regione Basilicata rifinanzi la misura, anche per dare risposta ai tanti imprenditori o aspiranti tali che in maniera crescente chiedono ai nostri sportelli di poterne fruire >>.