brad

 

L’assessore Nicola Bendetto ha risposto a due interrogazioni dei consiglieri regionali Perrino e Rosa. “E' stato fatto un incontro in Prefettura, la Regione non era stata avvisata e non ha partecipato, però in seguito a quell'incontro io ho chiamato l'ANAS, ho avuto un incontro direttamente con l'ANAS parlando proprio della questione Bradanica. Intanto il lotto che riguarda la deviazione che è ancora in essere, che tange il comune di Spinazzola, in questi giorni stanno facendo l'ultimo tratto di asfalto e quindi speriamo che insieme possiamo inaugurarli a breve, addirittura subito dopo le ferie probabilmente quel tratto sarà inaugurato. Quindi, la deviazione per chi viene da Venosa verso Matera, verso il Metapontino potrà completare tutto il percorso dell'ANAS. Per quanto riguarda il lotto de La Martella, che innesta sulla Matera-Ferrandina, in quel tratto sono da completare ancora 16 milioni di lavori. L'impresa sembra che abbia risolto i suoi problemi con i Sindacati, i lavoratori si sono abbastanza tranquillizzati, sta realizzando un milione di lavori al mese, quindi sedici in mesi, in pratica da qui a fine anno, a differenza di quello che è venuto fuori l'altro giorno in Prefettura, con numeri un po' più ottimisti, se tutto va secondo questo cronoprogramma, se non ci saranno interruzioni da parte dei lavoratori, da parte dei Sindacati, do per scontato, do per certo che entro il 2017, dicembre 2017, potremo completare ed inaugurare anche quell'ultimo tratto del lotto della Bradanica. Io spero che queste notizie siano abbastanza confortevoli, io sono certo di sì, dopo tutte le problematiche che ci sono state riguardo questo tipo di lavoro speriamo che il 2017 saremo tutti quanti lì, chi vorrà, ad inaugurare anche l'ultimo tratto, il lotto de La Martella della Bradanica”.