Regione Basilicata

Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità una mozione proposta dal capogruppo del Pdl-Fi Michele Napoli

che impegna la Giunta “a definire piani e programmi regionali di prevenzione delle infezioni ospedaliere attraverso cui perseguire l’obiettivo della progressiva riduzione del tasso di infezioni registrate nelle strutture sanitarie della Basilicata, anche mediante il recepimento di protocolli e azioni implementate in altri contesti e avvalendosi del fattivo supporto di autorità come l’Agenas nella predisposizione di buone pratiche attraverso cui garantire la sicurezza dei pazienti e degli operatori sanitari”.

“Le infezioni ospedaliere rappresentano un serio problema di salute pubblica e generano un notevole costo a livello economico e umano”, si legge nel documento dove si evidenzia inoltre che “i dati fatti registrare dalla Basilicata nel primo semestre 2015 con riferimento all’indicatore ‘infezioni post – chirurgiche’ sono sensibilmente peggiori rispetto alla media nazionale”.

Con la mozione si impegna inoltre il governo regionale “ad istituire e rafforzare i sistemi di sorveglianza attiva a livello regionale e a livello delle singole strutture ospedaliere; a promuovere l’istruzione e la formazione degli operatori sanitari; a migliorare l’informazione dei pazienti ad opera delle istituzioni sanitarie regionali; a sostenere la ricerca scientifica contro le infezioni da organismi farmacoresistenti”.