ferrosud

 

Una interrogazione al Ministro dello Sviluppo Economico e al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali è stata presentata dall’on. Cosimo Latronico (Cor)in merito alla vertenza Ferrosud, l’impresa di costruzioni meccaniche del settore ferrotranviario e di ristrutturazione rotabili nata nel 1963 grazie ad un intervento per lo sviluppo industriale del Mezzogiorno, con sede nell’area industriale Jesce a Matera . “Da diversi mesi i lavoratori dipendenti dello stabilimento lucano impegnato nella realizzazione e restyling di materiale rotabile che risulta raccordato alla rete ferroviaria nazionale - scrive Latronico - lamentano una totale mancanza di informazione da parte dell'azienda sul piano industriale e sul management che dovrebbe far ripartire la fabbrica materana”. Il parlamentare lucano ricorda che “nelle ultime settimane è aumentata la preoccupazione dei lavoratori dello stabilimento per lo stato di incertezza degli investimenti e della reale situazione delle commesse visto che l’organico diminuisce ed ora si attesta intorno alle 100 unità”. Alla luce di tutto ciò, il deputato chiede “quali iniziative il Governo intende porre in essere e quali azioni i Ministri intendano, per quanto di competenza, avviare per raggiungere una soluzione di questa vertenza che non può concludersi con la chiusura e la perdita dei posti di lavoro in un area dove altre realtà produttive sono state costrette al fallimento”.