psicologia scolastica

 

Obiettivo raggiunto e grande soddisfazione della presidente dell’Ordine degli Psicologi di Basilicata, la dott.ssa Luisa Langone, che ha commentato così la notizia della licenza della Legge sulla Psicologia Scolastica in IV Commissione Consiliare regionale: “Abbiamo raggiunto un importante risultato su una legge che ci siamo impegnati a ideare e che era tra i punti principali nel programma proposto dall’attuale consiliatura. Il riconoscimento da parte delle istituzioni di una legge così studiata ci conforta e consentirà altresì che l’Ordine degli Psicologi possa essere in prima linea nell’implementare i servizi. La presenza dello psicologo nella scuola non mira a “riparare” i disagi conclamati, ma punta alla prevenzione, alla promozione degli studenti e di tutto il personale coinvolto nel processo educativo. L’Ordine esprime apprezzamento e gratitudine per l’impegno profuso dal presidente Bradascio e dall’intera IV Commissione, con cui in fase di interlocuzione, è stato possibile apportare miglioramenti e integrazioni al disegno di legge”.
Specifiche le finalità: Contribuire al miglioramento della vita scolastica; supportare le istituzioni scolastiche, gli studenti e le famiglie; migliorare la qualità dei servizi offerti alle istituzioni scolastiche; fronteggiare e prevenire fenomeni di insuccesso formativo, di abbandono, di dispersione scolastica, di bullismo, di vandalismo e di disagio sociale.
Un impegno rispettato, inoltre, anche per il presidente Bradascio che ha evidenziato l’ampio confronto sviluppatosi in questi mesi di discussione con il mondo della scuola e degli operatori del settore.
La proposta di legge passerà ora all’esame della seconda Commissione consiliare (Bilancio e programmazione) prima di approdare in Aula per l’approvazione finale.