camcom

La Camera di commercio di Potenza è stata designata dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali quale autorità pubblica incaricata di effettuare i controlli per la denominazione “Fagioli bianchi di Rotonda”, registrata in ambito Unione Europea.


La designazione ha validità triennale e di fatto va a confermare l’azione dell’organismo di controllo autorizzato esercitata negli ultimi tre anni. L’Ente camerale, lo ricordiamo, attraverso l’azienda speciale Forim esercita questa funzione anche per le i vini lucani (Docg Aglianico del Vulture Superiore, la Doc Aglianico del Vulture, la Doc Matera, la Doc Terre dell'Alta Val d'Agri, la Doc Grottino di Roccanova e l'IGP Basilicata) e per l’olio Dop Vulture, oltre alla certificazione volontaria del “Cavolfiore della valle dell’Ofanto” e dell’Agnello delle Dolomiti Lucane”.
«L’attività di controllo e certificazione assicura che un prodotto è conforme a norme specifiche e ha un duplice beneficio, a tutela del mercato e dei consumatori consapevoli – sottolinea il presidente della Cciaa potentina, Michele Somma -. I produttori possono inoltre ottenere più efficacemente il riscontro da parte del mercato attraverso la dimostrazione di conformità, fornito da un Ente terzo e autorevole».