Appalti pubblici

Una giornata di studio rivolta agli amministratori e ai dipendenti degli enti locali e delle pubbliche amministrazioni sul nuovo Codice degli appalti.


L’evento è previsto per Giovedì 9 giugno 2016 alle ore 9, presso la Sala Inguscio della Regione Basilicata, per iniziativa dell’Ufficio Autonomie Locali e Decentramento Amministrativo.
Nel corso della giornata saranno illustrate: le caratteristiche e le novità delle nuove Direttive 23, 24 e 25 del 31 marzo 2014; la legge delega 11 del 28 gennaio 2016; lo schema del nuovo Codice: ricognizione e riordino del quadro normativo vigente nelle materie degli appalti pubblici e dei contratti di concessione.
Saranno inoltre prese in esame le novità in tema di: qualificazione delle stazioni appaltanti e nuovi poteri dell’ANAC; gare sotto soglia comunitaria; ricorso al minor prezzo; criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa e inclusione del miglior rapporto qualità/prezzo; albo nazionale obbligatorio dei componenti delle commissioni giudicatrici di appalti pubblici e contratti di concessione; misure per contenere il ricorso alle varianti progettuali in corso d’opera, e oneri di comunicazione all’ANAC; organizzazione di gestione e di controllo della stazione appaltante sull’esecuzione delle prestazioni; collaudo e valorizzazione della fase della progettazione; disciplina organica della materia dei contratti di concessione; introduzione nei contratti di lavoro, servizi e forniture di una disciplina specifica per il subappalto; contenzioso; disciplina transitoria.
Dopo il saluto del Presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, prevista l’introduzione di Emilio Libutti, Dirigente Ufficio Autonomie Locali e Decentramento Amministrativo.
Seguirà la relazione Arturo Cancrini, Docente di Legislazione Opere Pubbliche, Università Tor Vergata di Roma.