Giuliano

Il Garante dell'infanzia e della adolescenza, Vincenzo Giuliano, ha accolto la richiesta della responsabile per la Basilicata del Movimento per l'Infanzia, Dolores Nicastro, di diventare anch'egli testimonial e attivista della campagna “Witnesses not Accomplices”, firmando ed impegnandosi a promuovere la Petizione per fermare il massacro dei bambini in Brasile lanciata il 26 maggio dal Movimento Per L'Infanzia,

Nella relazione periodica, pubblicata dal Comitato dell’ONU il 2 ottobre 2015, si legge che il Comitato è seriamente preoccupato per la violenza esercitata dalla polizia brasiliana nei confronti dei bambini di strada e bambini che vivono nelle favelas. Il Comitato denuncia un elevato numero di esecuzioni sommarie di bambini da parte della polizia militare e della polizia civile. La vice presidente del Comitato sui diritti dei bambini, Renate Winter, ha dichiarato che “la violenza nei confronti dei fanciulli è concentrata a Rio de Janeiro, dove è in corso una vera e propria operazione di pulizia in occasione delle prossime Olimpiadi”.

La Petizione è rivolta al Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon, perchè si faccia garante per realizzare il progetto – Witnesses not Accomplices – che prevede che il 3% di ogni transazione commerciale, per queste olimpiadi, sia destinata ai meninos de rua attraverso le numerose associazioni che si occupano dei bambini di strada.

L'invito a sottoscrivere il progetto, consultabile per intero sul sito web www.movimentoinfanzia.it, verrà inviato a tutte le associazioni che gravitano intorno alla figura del Garante regionale e verrà sottoposto all'attenzione del Garante Nazionale per una più rapida ed ampia partecipazione e condivisione.