villa prefetto

Da questa notte la Villa del Prefetto tornerà dopo anni ad essere illuminata in concomitanza con l’avvio dell’iniziativa “Evviva La Villa” dell’Associazione culturale Portatori del Santo che, dal 28 al 30 maggio, animerà, con musica, degustazioni e spazi culturali, l’oasi verde del centro storico.


Lo comunica il Presidente della Provincia di Potenza, Nicola Valluzzi.
“Riaccendiamo le luci nella villa – sottolinea – grazie alla lodevole iniziativa di 13 migranti e richiedenti asilo coordinati dalla cooperativa sociale Global Service, impegnati, dallo scorso 17 maggio, nel progetto “Presidio Permanente di Naturempatia applicata”, finalizzato proprio alla manutenzione, alla pulizia e alla salvaguardia di aree verdi da parte di migranti, ospitati nelle strutture di accoglienza temporanea.
“I ragazzi, l’ufficio forestazione dell’ente, le associazioni LucaniaWorld e WWF Potenza e, soprattutto, la cooperativa sociale Global Service, ai quali va un sentito ringraziamento, hanno voluto ammodernare e rimettere in funzione l’impianto di illuminazione della villa nell’ambito delle iniziative previste dal progetto, restituendo alla città la bellezza notturna di uno dei parchi urbani più antichi e suggestivi, che si rianimerà proprio – conclude il presidente Valluzzi - nei giorni più attesi e vissuti dalla comunità potentina”.