altAqJLOF14wUq3vdQ QaPB cBi zqio5vRP9luYvr Xcyi

 

La proclamazione dello sciopero -il 04/11/2015- di tutto il personale operante nell’appalto di

igiene ambientale dell’Unione dei comuni Alto Bradano.


E' quanto si gelle in una nota congiunta di FPCGIL e UIL TRASPORTI.

"E’ ormai chiaro a tutti che il sistema, che pure dovrebbe e potrebbe essere virtuoso,

dell’Unione dei Comuni non riesce a decollare, almeno per quanto riguarda la gestione dei rifiuti.

Ogni mese, infatti, le OO.SS. e i lavoratori si ritrovano a proclamare lo stato di

agitazione e lo sciopero per rivendicare il pagamento dello stipendio.

Inutile sono stati i tentativi di conciliazione, infatti l’Unione dei Comuni non ha ritenuto

di dover incontrare le OO.SS. e i lavoratori.

Inutile e disatteso l’accordo sottoscritto il 12/03/2015 presso la sede dell’Unione dei

Comuni “Alto Bradano”, in cui l’Unione si impegnava ad effettuare mensilmente rimesse

finanziarie per € 330.000,00 e l’azienda a pagare i lavoratori.

Pertanto, la FPCGIL di Potenza e la UIL TRASPORTI proclamano lo sciopero per l’intera

giornata del 04/11/2015 dei lavoratori dell’ATI Serveco – Pellicano Verde che operano nei

comuni della zona:

Acerenza

Banzi

Genzano di Lucania

San Chirico Nuovo

Palazzo San Gervasio

Oppido Lucano

Forenza

Tolve

Pignola

Cancellara

Pignola

Montemilone

".